GF Vip, la drammatica rivelazione: “In galera per mafia”

0
265

Durante la puntata del GF VIP di lunedì sera, un concorrente ha rivelato retroscena molto amari della sua famiglia. Si parla di mafia

Il GF VIP è ormai in piena corsa. Iniziato a settembre, ha vissuto momenti di grande tensione, come quelli relativi al bullismo subito da Marco Bellavia e alle conseguenti punizioni ed eliminazioni.

GF VIP
GF VIP, drammatica rivelazione di un concorrente (periodicoitaliano.it)

Centrali, poi, sembrano essere le relazioni. Quella che più ha fatto chiacchierare è tra Antonella Fiordelisi ed Edoardo Donnamaria che, dopo settimane di alti e bassi tremendi, han posto fine alla loro relazione. Anche l’avvicinamento tra Oriana e Daniele Dal Moro, però, fa chiacchierare, così come quello tra Micol ed Edoardo Tavassi.

In Casa, però, c’è anche un concorrente che si porta sulle spalle il peso di un passato davvero difficile da superare. Lunedì sera ne ha parlato apertamente: si parla di mafia.

GF VIP, Davide Donadei parla del suo passato

Entrato nella Casa più spiata d’Italia molto recentemente, rispetto alla data effettiva di inizio del programma, Davide Donadei nel corso della diretta di lunedì sera si è aperto e ha raccontato un po’ del suo passato. Sebbene non l’abbia mai negato e ne parli con serenità, è sempre doloroso ascoltare queste sofferenze, legate soprattutto al rapporto con il padre. La sua infanzia, come ha ammesso ad Alfonso Signorini, è stata complessa: quando aveva solo 4 anni, suo papà ha abbandonato la famiglia intera, finendo poi in carcere con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Davide Donadei
Davide Donadei parla del padre (periodicoitaliano.it)

In quegli anni, Davide non viveva in una buona condizione e con la madre e il fratello hanno attraversato momenti anche molto complessi. “Dal 2010 fino a giugno di quest’anno è stato in carcere ed è come se avessimo subito le conseguenza di qualcosa non voluto da noi” ha raccontato, parlando anche di come sua mamma non gli abbia mai parlato male di suo padre, per non rovinargli il ricordo. La storia ha commosso tutti e sul web il pubblico si è mostrato commosso:

 Oggi, Davide Donadei dice di non provare odio per suo papà, anche se il legame più stretto l’ha con la mamma e il fratello. “Vorrei essere il supereroe della mia famiglia” dice ad Alfonso Signorini, raccontando come si sia sempre fatto in quattro per aiutare tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here