Sean Connery, la moglie Micheline: “Soffriva di demenza, se n’è andato nel sonno”

0
153
sean connery micheline demenza

La vedova di Sean Connery, morto all’età di 90 anni, ha descritto i suoi ultimi momenti mentre rendeva un sincero omaggio a suo marito.

Il famosissimo attore scozzese è morto nella sua abitazione di Nassau, alle Bahamas, circondato dai suoi cari. Stando a quanto appreso, Connery è morto nel sonno.

Sua moglie Micheline, 91 anni, ha raccontato al Mirror di come l’attore sia stato colpito da demenza nei suoi ultimi mesi di vita.

Sean Connery non compariva pubblicamente dal 2017. La sua seconda moglie Micheline ha detto che la demenza “ha avuto un impatto forte su di lui” e che negli ultimi momenti gli è rimasta a fianco, senza lasciarlo mai.

Micheline, sposata per 45 anni con la star di Hollywood, ha aggiunto che era “un uomo modello e una persona splendida”.

“Era un uomo modello, sarà dura senza di lui”

“Non era più in grado di esprimersi ultimamente. Almeno è morto nel sonno, era così tranquillo. Sono rimasta con lui tutto il tempo”, ha rivelato la compagna.

“Era un uomo stupendo e abbiamo avuto una vita meravigliosa insieme – ha poi aggiunto Micheline – Era un uomo modello. Sarà molto difficile senza di lui, lo so. Ma non poteva durare per sempre e se n’è andato serenamente”.

Cresciuto quasi in povertà, il giovane Connery ha lavorato come lucidatore di bare, lattaio e bagnino prima che il suo amore per il body building lo aiutasse ad avviare una carriera nella recitazione.

Il personaggio di James Bond lo ha spinto alla celebrità internazionale. Sir Sean ha trascorso più di 40 anni nel settore, durante i quali ha vinto un Oscar, due Baftas e tre Golden Globe.

L’attore scozzese è stato anche nominato cavaliere nel 2000: durante la cerimonia ha indossato un completo abito delle Highland.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here