Neonato gettato dalla finestra a Trapani: sul corpicino segni di violenza, diciassettenne interrogata

0
223

Sgomento a Trapani. Il cadavere di un neonato è stato ritrovato questa mattina nel cortile di un complesso residenziale del Capoluogo siciliano. Il corpicino presenterebbe segni di violenza e avrebbe avuto ancora il cordone ombelicale attaccato.

Si presume che il piccolo sia stato gettato dalla finestra appena dopo il parto e la morte sia avvenuta a causa del trauma da caduta che gli avrebbe fracassato il cranio.

In queste ore la polizia sta ascoltando la madre, una ragazza di diciassette anni.  A segnalare il ritrovamento è stato un vicino di casa. Sull’episodio, vista l’età della presunta omicida, sta indagando la Procura di minori di Trapani.

E’ di pochi giorni fa la notizia di un altro neonato trovato miracolosamente vivo a Ragusa. Il bambino era stato trovato da un passante in un cassonetto dei rifiuti. Mentre risale al settembre scorso un tragico precedente avvenuto a Roccapiemonte nel salernitano. Anche in questo caso la coppia aveva gettato l’infante appena dopo il parto. I carabinieri avevano riscontrato segni di squilibrio mentale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here