Una macchia di umidità che somiglia alla Vergine Maria. Panetteria presa d’assalto dai fedeli

0
118
panetteria macchia umidità

Una macchia di umidità a forma di Vergine Maria comparsa in una panetteria sta radunando molti fedeli.

In tanti stanno pregando la macchia nella speranza che possa fornire protezione dal coronavirus.

La macchia divina è stata notata per la prima volta dalla guardia di sicurezza del panificio, che si trova in un parcheggio della capitale colombiana Bogotà.

Nel giro di pochissimo tempo il parcheggio si è trasformato in un luogo di culto: tantissimi i devoti accorsi per vedere la sagoma a forma di Vergine Maria.

La panettiera Lorena ha detto al quotidiano locale Noticentro: “Ogni giorno vengono qui tra le 50 e le 60 persone. Prima di comprare qualcosa, visitano il posto e pregano, e in qualche modo è davvero importante per loro e per noi”.

La panettiera ha aggiunto che i fedeli cristiani sono convinti che si tratti di una “figura miracolosa” e non di una semplice macchia dovuta all’umidità. Lorena ha detto che “non poteva provenire da una perdita” e ha respinto le voci di danni al muro, aggiungendo “è un’immagine miracolosa”.

Negli ultimi mesi diverse “apparizioni” della Vergine Maria in Sud America

La panettiera, come riportato anche dal Daily Star Online, ha successivamente dichiarato che a lei e ai suoi colleghi non è stato diagnosticato il Covid-19 e quindi ritengono che la macchia della Vergine Maria in qualche modo possa proteggerli.

Non sono mancati gli avvistamenti mistici durante la pandemia di coronavirus, specialmente nelle aree con una grande popolazione cattolica, come appunto l’America Latina.

A marzo, la foto di un arcobaleno nel cielo sopra l’Argentina è stata interpretata da molti credenti come un’immagine di Maria che abbraccia il paese.

Lo scorso mese di maggio, invece, un medico ha affermato di essere stato testimone di un’apparizione della Vergine Maria in una clinica situata sempre a Bogotà, dove lo specialista stava curando pazienti con Covid-19.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here