Paziente trovato morto nel bagno del Cardarelli, sdegno per il video finito in rete

0
138

Un paziente dell’ospedale Cardarelli di Napoli è stato trovato accasciato in un bagno privo di vita. L’uomo era ricoverato nell’Area Sospetti del Pronto Soccorso per sospetta infezione da Covid. Secondo le ricostruzioni, il paziente si è allontanato dalla barella per usufruire della toilette. Gli infermieri, preoccupati dall’eccesiva permanenza dell’uomo nel bagno, sono andati a controllare ed hanno trovato l’uomo riverso sulla schiena deceduto.

Per il momento restano sconosciuti i motivi del decesso, si ipotizza un infarto fulminante ma sarà l’autopsia a stabilire le cause reali. L’evento tragico ha poi assunto carattere grottesco. Un uomo, approfittando degli istanti in cui gli infermieri si sono allontanati per prendere una lettiga, ha filmato il corpo esamine ed altri pazienti commentando brutalmente le immagini.

In una nota il Direttore generale dell’ospedale napoletano Giuseppe Longo ha così commentato: “E’ deprecabile che eventi simili siano oggetto di strumentalizzazioni tese a costruire terribili e pericolose suggestioni nell’opinione pubblica”. Questo e il “Rispetto dovuto alla sofferenza della famiglia” ha portato la direzione strategica del Cardarelli ad avviare un’ indagine per accertare chi abbia diffuso il video.

Il video ha scatenato reazioni sdegnate nel mondo politico. Particolarmente colpito il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha parlato di video scioccante, aggiungendo che il Governo centrale prenderà provvedimenti. “Siamo di fronte a fatti drammatici e inaccettabili, episodi che ci spingono ad agire come Governo centrale, perché non c’è più tempo. A Napoli e in molte aree della Campania la situazione è infatti fuori controllo. Non è più questione di opinioni o pareri, qui a parlare è la realtà…Gli italiani vogliono vederci decisi e determinati“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here