“Pronto? Vorrei un Uber volante”: i taxi-droni sono già realtà nella Corea del Sud

0
81

I prototipi dell’air taxi sono stati già testati nella Corea del Sud, che spera di lanciare il servizio assieme ad autobus e metropolitana entro il 2025

Era il 1985 quando nelle sale uscì l’iconica pellicola ‘ Ritorno al futuro , diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Michael J. Fox e Christopher Lloyd. Nel film il protagonista Marty McFly, viaggiando nel tempo, dal 1985 riesce ad approdare nel futuro al 21 ottobre 2015 . Fra le fantasticherie del film, una delle ipotesi è quella che in quell’anno le macchine sarebbero state volanti . Un sogno della tecnologia da sempre, soggetto di tanti altri film fra cui quello del 1965 ‘Quei temerari sulle macchine volanti’ , con Alberto Sordi, e quello del 2011 ‘The Flying Machine’, nel quale una famiglia intraprende un assurdo viaggio del mondo su una macchina volante. Dopo anni e anni di ipotesi, sogni e ricerche le macchine volanti potrebbero essere realtà.

“Pronto? Vorrei un Uber volante”

Il prototipo del taxi volante è già stato testato nella Corea del Sud , che ha già sperimentato 6 viaggi sui taxi volanti senza pilota. Il Paese ha già messo a punto un “sistema di gestione del traffico K-drone”,  sostenendo il progetto attraverso ingenti finanziamenti pubblici.

Sempre richiamando l’immaginario cinematografico, i droni alla “Blade Runner” sono stati realizzati dalla compagnia cinese ‘Ehang’ . Bill Choi, ha dichiarato che i droni sono già stati utilizzati per consegnare pacchi, come antincendio e per scopi turistici. L’ambizioso obiettivo è quello di estenderne utilizzato a tutta la popolazione che potrà utilizzarli come mezzi di trasporto. Un vero e proprio “Uber” volante, che sia la Hyundai che Uber mirano a mettere in commercio entro il 2025. 

Entrambe le compagnie hanno come obiettivo che questa sorta di aereo elettrico, che hanno ribattezzato come “Uberdai”, possa volare senza pilota . Per adesso, essendo nella fase di sperimentazione, il velivolo sarà dotato di pilota e potrà trasportare un massimo di 6 passeggeri. Al momento, la compagnia Uber ha annunciato che lancerà il suo primo sciame di auto volanti negli Stati Uniti e in Australia nel 2023: Melbourne, Dallas e Las Vegas sono le città in cantiere per l’esperimento. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here