Video bagno del Caldarelli per denunciare la situazione, De Luca: “E’ l’autore che va denunciato”

0
272

A 24 dal video che ha ripreso l’uomo deceduto nel bagno dell’ ospedale Cardarelli, si è scoperto l’autore. Si tratta di Rosario La Monica, trentenne di Margliano. E’ stato il Governatore della Regione Campania a parlare dell’accaduto ed a indicare La Monica come responsabile della ripresa. De Luca dopo aver dichiarato la sua solidarietà alla famiglia del defunto ed aver espresso l’apprezzamento ai sanitari del Cardarelli per il lavoro lavoro che svolgono, ha auspicato denunce: “Ho invitato il Direttore generale a denunciare l’esecutore dell’ignobile video e con lui quanti, su un episodio che poteva capitare in ogni ospedale del mondo, si sono abbandonati all’ennesima campagna di vergognoso sciacallaggio contro il Cardarelli e la sanità campana”.

Il diretto interessato si è difeso con un lungo post su facebook, dove spiega le sue ragioni e rincara la dose sulla situazione del Cardarelli: “Sono l’autore del video del Cardarelli e vi spiego come è andata. Io ero ricoverato per positività al Covid per tampone rapido, sono stato un giorno senza ricevere né medicine né altro, solo ossigeno preso da me nel corridoio il giorno dopo. Dopo una lunga nottata, siccome gli altri pazienti si lamentavano, io mi alzavo per controllare le bombole tutte esaurite e le cambiavo perché non c’era un infermiere”.

Secondo La Monica, la carenza di personale sanitario era tale che lui stesso ha dovuto intervenire per aiutare gli altri pazienti. Il tutto è documentato in altri video in cui effettuava misurazioni di saturazione dell’ossigeno nel sangue e battiti. Sul fatto di aver pubblicato un video di quella crudezza, in palese violazione della privacy si è così difeso: “Chiedo scusa ai famigliari ma non sapevo cosa fare e come fare, non era mia intenzione fargli vedere la morte del padre ma soltanto che chi è vecchietto è destinato a morire… perché se vai in ospedale e hai un infarto pensano prima a quello del Covid e se non hai il Covid lo prenderai sicuro”.

Nel pomeriggio una nota dell’ufficio stampa del Cardarelli stigmatizza le parole di La Monica definendolo un ‘uomo disturbato’ che durante tutto il suo ricovero ha tenuto un ‘comportamento ossessivo’. Il primario del pronto soccorso, Fiorella Paladino ha parlato di accuse del tutto false adducendo che: “Tutto il personale del pronto soccorso si sottopone a turni massacranti per fronteggiare il continuo arrivo di pazienti. È molto triste che quest’uomo abbia approfittato di ogni istante nel quale aveva modo di essere solo per portare avanti la sua ossessione, usando la sofferenza di altri pazienti e il nostro ospedale quasi come un set per girare video che ha poi postato sui social“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here