Goria e le presunte molestie alla Morellato, parla la madre di lei: “Stava male fisicamente, perse dieci chili”

0
150
morellato da instagram

Complice la presenza dell’ex moglie e della figlia al Grande Fratello Vip, Amedeo Goria si è ritrovato ultimamente al centro dei gossip.

A scatenare il gossip, oltre la presenza di Maria Teresa Ruta e Guendalina nella casa del GF (con Guenda che è uscita dopo 42 giorni nella casa), il ritorno in auge di Michela Morellato che nel 2005 accusò Amedeo Goria di averla molestata e settimana scorsa sulle pagine di Oggi, aveva replicato a Goria (che aveva dichiarato in merito a questa vicenda: “Le accuse erano infondate ma ci fu una strumentalizzazione televisiva”): “Se le accuse erano del tutto infondate bisognerebbe capire il perché mi sia stato risarcito il danno morale con una cifra impegnativa… Accettai quello sporco denaro, ma ancora oggi mi pento di aver firmato quel patto. Forse allora era la decisione migliore che potessi prendere, consigliata dal mio legale”.

Ad una settimana di distanza, nuovi elementi si aggiungono.

Goria è infatti stato ospite dalla D’Urso ed è ritornato sulla vicenda, ribadendo la sua posizione di vittima (è stata la stessa Morellato a postare sul proprio Instagram uno spezzone dell’intervento)

Ma non è di Goria l’ultima parola: su Oggi (in edicola però da domani) la madre della Morellato – Patrizia – ha parlato della vicenda.

“Qualche giorno dopo quella serata passata con Goria si è sfogata e ci ha raccontato tutto: lei aveva 18 anni, lui 51. Era spaventata, temeva che, se avesse denunciato quanto successo, le porte di una carriera in tv, a cui teneva tantissimo, si sarebbero chiuse. E questo è accaduto” sono le parole della signora Patrizia, che ha quindi aggiunto – parlando della figlia: “Stava male fisicamente, perse dieci chili e per dormire il medico le prescrisse delle gocce”.

Un momento difficile per la Morellato, che a distanza di 15 anni si ritrova ad avere una “ferita aperta”:

“Goria poteva dire solo “è una faccenda chiusa”, non aggiungere altro. Invece ha preferito riaprire ferite dolorose, e dopo tanti anni di nuovo ha fatto passare mia figlia per una poco di buono, una millantatrice che a 18 anni voleva fare il colpo grosso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here