“Sono distrutta. Diego ti ho voluto bene”: il post (poi rimosso) con fotomontaggio della Di Pietro fa discutere

0
529
di pietro maradona fotomontaggio

La morte di Diego Armando Maradona pare avere sconvolto il mondo intero.

In molti hanno espresso il proprio pensiero sui social, come accade sempre per qualsiasi avvenimento e per qualsiasi lutto e ancor più in questa occasione.

Ha fatto discutere la scelta di Carmen Di Pietro di postare su Instagram (dove ha 841k follower) un discutibile fotomontaggio in cui appariva in costume da bagno accanto a Maradona, con il seguente commento a corredo:

“Sono distrutta. Diego ti ho voluto bene veramente. Sei il mio campione”.

Sono piovute critiche e la Di Pietro ha preferito rimuovere il post ma ormai la frittata era fatta.

Qualche anno fa, ricorda Libero che ha parlato dello scivolone social della showgirl, Carmen Di Pietro disse di avere avuto una relazione con il fuoriclasse argentino.

Nessuna conferma arrivò dal lato del Pibe de oro.

Nel novembre del 2017, la Di Pietro aveva raccontato al riguardo al settimanale ‘Spy’: “Ho avuto una storia con Maradona. Non l’ho mai detto, per non fare scoppiare un casino. Era l’inizio degli anni 90 con Diego ci siamo frequentati per un anno e mezzo”.

Una storia discretamente lunga, secondo quanto raccontato la Di Pietro – che aggiunse alcuni dettagli:

“Una sera in cui ero andata a trovarlo a Napoli stavo facendo il bagno in un hotel vicino alla stazione. Lui è arrivato in anticipo, io ero ancora nella vasca. Così ho indossato un accappatoio e sono andata alla porta. Gli ho aperto che ero ancora tutta bagnata. “Posso continuare a lavarti io?”, mi ha detto. Così siamo tornati nella vasca. Una volta per me Maradona è scappato dal ritiro dicendo che un suo parente stava male. Ero innamoratissima, ma non è che pensassi al matrimonio. Ero così giovane. Facevo i primi provini come modella, era l’epoca in cui dormivo sui treni, figurati se pensavo a chiamare i fotografi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here