‘Perché Salvini merita fiducia rispetto e ammirazione’ primo su Amazon. Ma ha solo pagine bianche

0
622

Il libro si posiziona al primo posto nella categoria ‘scienze politiche’: fra le recensioni, nonostante venga specificato, c’è chi si definisce truffato, e il che la dice lunga

Su Amazon, nella categoria libri di scienze politiche, compare al primo posto un volume titolato “Perché Salvini merita fiducia, rispetto e ammirazione”: 110 pagine, ma sono tutte bianche. Una palese provocazione, che viene espressamente specificata nella descrizione del volume: “Questo libro è pieno di pagine vuote. Nonostante anni di ricerche, non abbiamo potuto trovare niente da dire su questo argomento, così per favore sentitevi liberi di usare questo libro per gli appunti”. L’autore, Alex Green, ha un cognome che susciterebbe un’ulteriore ironia visto il colore a cui richiama: non sappiamo se sia un nome inventato, ma si sa sicuramente che si definisce “un’analista politico”.

L’indignazione degli (e)lettori salviniani

Nonostante gli acquirenti siano stati apertamente avvisati, fra di loro compare chi, convinto di comprare un libro che tessesse le lodi del capitano, si definisce truffato: È una vergogna ed un imbroglio. All’interno solo pagine bianche e senza nemmeno i numeri delle pagine. Pagine a righe e basta che se credeva di fare colpo questo “analista politico” del m..ga ha dimostrato di essere un vuoto a perdere. Lui. Lo restituisco“, si legge fra le recensioni, che hanno suscitato talmente tanta ilarità da finire su vari articoli di giornale e pagine Facebook come “Ah ma non è Lercio”. Sono talmente in tanti ad essere convinti che fosse realmente un libro sul leader della Lega che lo stesso Amazon lo mette in suggerimento di vendita con il libro di Salvini “Secondo Matteo. Forza e coraggio di cambiare il Paese”.  

L’indignazione dei lettori salviniani non si è fermata solo alle recensioni del libro: fra i commenti Facebook della pagina precedentemente citata, infatti, si legge: “Siamo al minuto d’odio? La sinistra che ben si guardava dal totalitarismo (George Orwell per dirne uno) è scomparsa? Se pensate che l’ironia di scrivere un libro vuoto su qualcuno sia una provocazione “geniale” e ridete che sia un bestseller non dovreste essere su questa pagina, non avete capito niente”, e ancora “Aspettiamo quello di Conte e compagni di merende…chissà quando lo pubblicheranno ??? Ah no,già pubblicato sotto forma di carta igienica”. Ma l’ironia, si sa, non è dote di tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here