“Per essere santi bisogna saper fare un passo indietro”: Sorrentino scherza sul cambio di nome del San Paolo

0
292
stadio san paolo - diego armando maradona

Era nell’aria dal momento in cui è giunta la ferale notizia della morte di Diego Armando Maradona.

Ma adesso è ufficiale: lo stadio San Paolo di Napoli si chiamerà stadio Diego Armando Maradona.

La giunta comunale – con la delibera proposta dal sindaco Luigi de Magistris e dall’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente – ha approvato all’unanimità la scelta di intitolare l’impianto al numero dieci argentino che ha scritto la storia del Napoli calcio.

Questa la nota con cui è stato ufficializzato il cambio di nome dell’impianto dove la compagine partenopea gioca dal 1959 (la prima gara fu disputata il 6 dicembre contro la Juventus): “Al più grande calciatore di tutti i tempi che con il suo immenso talento e la sua magia ha onorato per 7 anni la maglia del Napoli, regalandole i due scudetti e altre coppe prestigiose e ricevendo in cambio dalla città amore eterno”.

Stadio Diego Armando Maradona, il post su Instagram di Paolo Sorrentino

Sono stati tanti i tifosi partenopei a celebrare questo cambio di nome dello stadio di Fuorigrotta.

Tra essi, segnaliamo il post di Paolo Sorrentino, pluripremiato regista napoletano, grande tifoso degli azzurri.

Classe ’70, ha vissuto a pieno – da adolescente – l’epopea maradoniana e attraverso il proprio profilo Instagram ha postato copiosi tributi al Pibe de Oro.

Ma stavolta il pensiero è stato al cmabio di nome dello stadio, scherzando su un passo indietro di San Paolo – postando una scena tratta dalla sua serie tv, The Young Pope

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here