Padre adottivo 50enne stupra due cuginette di 11 e 12 anni: condannato a mezzo secolo di prigione

0
427
la dura condanna dopo gli abusi

Un uomo ha violentato ripetutamente due bambine delle quali avrebbe dovuto occuparsi. Negli ultimi giorni è arrivata la durissima sentenza contro il 50enne

Dovrà trascorrere mezzo secolo in prigione per uno duplice e raccapricciante stupro. La decisione del tribunale contro Charles Stevens è arrivata nella giornata di giovedì: l’uomo, padre adottivo, era accusato di aver violentato due bimbe di 11 e 12 anni nel marzo del 2018. Le giovani, che sono cugine, erano state affidate alle cure di Stevens e della moglie in seguito all’allontanamento dai genitori biologici a causa di molteplici negligenze. La moglie di Stevens non era a conoscenza degli abusi, che si sono verificati in diverse occasioni nell’arco di un mese mentre lei dormiva.

Leggi anche: Professore adesca molteplici studentesse abusando del suo ruolo di educatore: sospeso per un anno

Le ha minacciate e ha offerto loro soldi per non parlare

La corte ha anche sottolineato come contro l’uomo vi siano prove schiaccianti del fatto che abbia ripetutamente minacciato le due bambine promettendo inoltre dolci e denaro in cambio del loro silenzio. Gli abusi sono venuti alla luce quando una delle due si è sentita male a scuola ed è stata portata in una clinica dove ha denunciato le violenze ad un operatore sanitario. Nell’ambito delle indagini è stata dunque interrogata anche la seconda ragazzina che ha confessato di aver subito, proprio come la cuginetta, abusi da parte dell’uomo. Stevens, che viveva a Worcester, città del Sudafrica, era in custodia dal giorno del suo arresto avvenuto nel 2018 e dovrà trascorrere i prossimi 50 anni in cella.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here