Gli ultimi colpi di Trump: concede la grazia a 20 persone e si barrica nella Casa Bianca

0
333
Trump concede grazia a George Papadopoulos e si barrica nella casa bianca rifiutandosi di lasciarla

Dopo essersi trincerato nella Casa Bianca, Donald Trump tenta di assestare gli ultimi colpi, concedendo la grazia a 20 persone fra cui l’ex fedelissimo Papadopoulos

Alla soglia della sua uscita dalla Casa Bianca, Donald Trump continua a sferrare gli ultimi colpi del suo mandato, creando non poco caos per l’establishment Biden ma anche per il suo stesso staff. Il tycoon, infatti, si rifiuta di lasciare la residenza ufficiale della presidenza, fermo nel rifiuto di accettare la sconfitta elettorale e barricato assieme ai fedelissimi che sostengono in pieno la “linea dura” (e utopica) di Trump. L’ultima del presidente uscente è stata la decisione di concedere, alla vigilia del Natale, la grazia a 20 persone, e non si parla di soggetti qualunque.

A chi ha concesso la grazia Trump

Fra i soggetti graziati dal “regalo natalizio” di Trump, spunta il nome caldo di George Papadopoulos, suo ex consigliere della campagna elettorale. Ma a far discutere sono anche gli altri nomi: fra i beneficiari del provvedimento di clemenza due persone incriminate nelle indagini sul Russiagate, quattro guardie del Blackwater (una compagnia militare privata, attualmente considerato l’esercito di mercenari più potente del mondo) accusate di aver ingiustamente ucciso civili iracheni e tre repubblicani ex membri del congresso.

L’aumento dei fondi ai cittadini americani

La terzina di Trump si completa con la richiesta di modifica del piano di  stimoli da 900 miliardi di dollari, approvato dopo mesi e mesi di impasse. Nel dettaglio, il presidente uscente preme affinché si eliminino dal provvedimento tutti gli aiuti che non hanno direttamente a che fare con l’emergenza Covid e in aggiunta che gli americani ricevano assegni da 2.000 dollari invece dei 600 previsti attualmente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here