Uomo stupra una 15enne durante una cerimonia di esorcismo per liberarla dagli spiriti maligni

0
633

Un uomo, praticante di medicina tradizionale, è accusato di violenza sessuale ai danni di una 15enne nel corso di un esorcismo voluto dalla madre per liberarla da presunte presenze demoniache

Un praticante di medicina tradizionale è stato arrestato con l’accusa di stupro di una 15enne durante una presunta “cerimonia di esorcismo”. L’agghiacciante vicenda arriva da Kapit, capitale del distretto Kapit nella divisione Kapit, Sarawak, Malesia, sulla riva sud del fiume Rajang, come confermato dal vice capo dell’Ocpd Freddy Bian che ha parlato della denuncia fatta da una donna di 40 anni secondo la quale il sospetto aveva violentato sua figlia. La donna ha raccontato che intorno alle 18 del 24 dicembre lei e due amici avevano portato la 15enne al sospettato poichè ritenevano che la figlia fosse disturbata da spiriti maligni. L’uomo li ha portati nei pressi di un ruscello vicino al fiume Balleh su un’imbarcazione.

LEGGI ANCHE =>> Gira un film sulle vittime di stupro maltrattate dagli agenti. La polizia si infuria e lo fa arrestare

La testimonianza della mamma della vittima

Quando sono arrivati, il sospetto ha detto che avrebbe portato la vittima dall’altra parte del fiume per svolgere la cerimonia di esorcismo e qui sarebbe avvenuto lo stupro. Dopo la violenza l’uomo ha detto alla 15enne di non rivelarlo a nessuno, altrimenti la sua “malattia” non sarebbe stata curata. Tuttavia, verso le 2 del mattino del 25 dicembre, la vittima ha raccontato a sua madre dell’accadutto ed il giorno seguente la donna ha sporto denuncia. Nell’arco di poche ore il sospetto è stato arrestato mentre la vittima è stata portata all’ospedale Sibu, il secondo più grande dell’intero stato, per i controlli medici. Il caso è sotto indagine ai sensi della sezione 376 del codice penale del Paese, per stupro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here