Area 51, misteriosa ombra triangolare: prova dell’esistenza degli Ufo nella base?

0
988

Un pilota ha filmato la presenza di una misteriosa ombra triangolare all’interno di un hangar dell’Area 51: la prova dell’esistenza degli Ufo?

Sin dal 1947 negli Usa si è diffusa la convinzione che gli extraterrestri fossero atterrati nei pressi di Roswell (New Mexico). Quell’anno, infatti, avvenne un incidente che da molti è ormai denominato “Roswell UFO Incident“. Ciò che si sa di questa vicenda è che un oggetto non identificato si schiantò nei pressi della cittadina. Quando nel 1955 la CIA fondò la base militare Area 51 nel deserto del Nevada, l’incidente e le attività segrete svolte all’interno della base divennero pezzi di un collage cospirazionista sulla volontà del governo Usa di insabbiare i contatti con gli Ufo.

Questa narrazione si è arricchita nel corso degli anni e tutt’oggi c’è chi è ancora convinto che nella base si conducano esperimenti con tecnologie aliene o su esseri provenienti da altri pianeti. La voce è stata smentita ufficialmente dal governo americano di recente: è stato spiegato infatti che nella base vengono effettuati degli esperimenti top secret, ma che questi non hanno nulla a che fare con la vita sugli altri pianeti.

Area 51, ci sono davvero gli alieni?

Lo scorso anno su Facebook qualcuno ha dato vita alla pagina ‘Storm Area 51: They Can’t Stop Us All‘. L’obiettivo dichiarato era quello di raccogliere adesioni per radunarsi nei pressi della base militare e correre verso le barriere per scavalcarle. La pagina ha raggiunto rapidamente 1,5 milioni di follower e ben 2 milioni di adesioni. Il governo Usa si è preoccupato della possibilità che così tante persone potessero cercare di invadere la base ed ha comunicato che qualora ci avessero provato i militari avrebbero dovuto aprire il fuoco e che trattandosi di un reato federale, chiunque si fosse presentato sarebbe stato arrestato.

Le proporzioni del fenomeno erano diventate talmente grandi da costringere l’ideatore della pagina a spiegare che la sua era una trovata ironica. Il piano d’invasione, d’altronde, era volutamente paradossale ed invitava i partecipanti a lanciarsi in avanti senza una strategia, dunque a sacrificarsi. Il giorno dell’invasione si sono presentate all’incirca 150 persone, le quali, ovviamente, si sono guardate bene dall’andare avanti con l’idea di partenza.

La misteriosa ombra triangolare

Appare evidente che se mai il governo americano nasconda tecnologie extraterrestri o alieni, non lo fa nella famigerata Area 51. Tuttavia ancora oggi c’è chi cerca di trovare prove che dimostrino il contrario. Qualche giorno fa il pilota Gabe Ziefman ha sorvolato la zona  con un Cessna 150 ed ha fotografato la base. Nella foto si vede solo un hangar, ma gli attenti osservatori del web hanno scorto qualcosa di insolito.

L’elemento insolito sarebbe l’ombra che si forma all’interno dell’hangar, la quale sembra essere di forma triangolare. Forma che richiama alla mente le navicelle aliene viste in alcuni film di fantascienza. Si tratta della prova che nella base nascondono gli Ufo? Come elemento probatorio sembra un po’ poco, inoltre è abbastanza probabile che quella forma venga data dalla posizione del sole e dal modo in cui i raggi colpiscono l’hangar. Possibile anche che a favorirla sia la posizione del Cessna da cui è stata scattata la foto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here