Insegnante supplente violenta studente 15enne almeno 3 volte: ora rischia il carcere

0
473

Una ex insegnante di 25 anni avrebbe abusato di uno studente minorenne in tre occasioni, una delle quali in un hotel della città. Arrestata, entro poche settimane inizierà il processo

Sono pesanti i capi di accusa rivolti contro una ex insegnante di 25 anni, arrestata dalla polizia di Georgetown per il presunto stupro di uno studente che avrebbe anche portato in un hotel. Le violenze stando a quanto riferito dalla polizia, sarebbero avvenute in tre distinte occasioni nei confronti di un 15enne da parte di Alexandria Allen, questo il nome dell’insegnante che sostituiva un collega alla Royal Spring Middle School. I presunti stupri sarebbero avvenuti tra marzo e ottobre in distinti luoghi tra i quali l’Hilton Garden Inn di Georgetown. È stata la madre dell’adolescente a contattare per prima la polizia nel mese di ottobre, dopo aver trovato foto e video che ritraevano, completamente nudi, Allen ed il figlio sul cellulare di lui. “Ero disgustata perchè Allen in quel periodo era la tutrice di mio figlio, avrebbe dovuto aiutarlo e non lo ha assolutamente fatto”. Nelle ultime ore un avvocato della 25enne ha presentato una dichiarazione di non colpevolezza; un giudice ha ridotto la cauzione della donna a 2.500 dollari ordinandole di non contattare la vittima. Secondo il rapporto delle autorità, dovrebbe tornare in tribunale il 2 febbraio per un’udienza preliminare.

LEGGI ANCHE =>> Prete e due adepti accusati di aver stuprato e ucciso una donna in India

Le dichiarazioni della polizia e della scuola

L’assistente capo della polizia di Georgetown, Darin Allgood, ha confermato l’arresto di Allen lunedì, aggiungendo che potrebbe dover affrontare ulteriori accuse. “Era un’insegnante supplente in una scuola media qui in città ed è così che si sono conosciuti”, ha detto Allgood “Siamo convinti delle accuse mosse contro di lei.” Allen, che non ha precedenti penali, non è più stata indicata come in custodia presso il centro di detenzione della contea di Scott da mercoledì scorso ma non è chiaro dove si trovi ora. Nel frattempo la scuola, in una dichiarazione, ha confermato che la donna era stata assunta nel gennaio 2020 come insegnante supplente e che “ad Allen è vietato lavorare nelle scuole della contea di Scott”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here