Nek si taglia con una sega e guida all’ospedale con una sola mano: il drammatico racconto a Verissimo

0
2134
Nek

Filippo Neviani in arte Nek ha raccontato a Silvia Toffanin nel programma Verissimo il terribile incidente di cui è rimasto vittima nella sua casa a Sassuolo nel novembre scorso.

Per la prima volta il cantante esce allo scoperto, Filippo ci dice di essersi ferito con una motosega circolare per distrazione ed anche che la maggior parte delle sue dite sono rimaste ferite come possiamo vedere dalle sue parole: “Mi sono tagliato la mano con una sega circolare in un momento di distrazione. Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano”.

Incredibile ma vero, Nek racconta anche di aver guidato con una sola mano per raggiungere il pronto Soccorso di Sassuolo nel quale è stato accolto da medici increduli a quello che stavano vedendo: “Se fossi rimasto più del dovuto nella mia casa in campagna, in attesa dei soccorsi, nel peggiore dei casi sarei morto dissanguato, nei migliori avrei perso i sensi. Invece, ho avuto il sangue freddo di prendere l’auto e di guidare fino al Pronto Soccorso di Sassuolo”.

Nek al'ospedale

Dopo il drammatico momento il cantante spiega di aver passato bruttissimi momenti a livello psicologico: “Mi sono lasciato andare più di una volta al pianto ora sto facendo un lungo percorso di riabilitazione, mi sento come un bambino, perché riprendo un po’ di mobilità della mano ogni giorno”.

“Si tratta di un percorso davvero doloroso Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato”.

Infine Nek ci spiega cosa pensa nel momento a cui ripensa all’incidente: “Questo incidente mi ha insegnato a valorizzare ogni singolo giorno come se fosse il primo“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here