“Quello se la voleva fare”: altra uscita clamorosa di Alda D’Eusanio che dà del pedofilo a Dante

0
779
Alda D'Eusanio

Appena entrata nel Grande Fratello Vip Alda D’Eusanio si è lasciata andare a diverse uscite fuori luogo tanto da rischiare l’espulsione nonostante non abbia compiuto nemmeno una settimana nella casa.

Ha rischiato l’esclusione per la prima volta quando mentre parlava seduta con Tommaso Zorzi e Carlotta Dall’Isola ha chiesto al milanese “perché vedi qualche ne*ro?”. Immediate le richieste di squalifica.

LEGGI ANCHE => GF Vip, Alda D’Eusanio rischia già l’espulsione: la frase della conduttrice scatena la bufera – VIDEO

A poche ore da questo avvenimento la giornalista abruzzese ne ha sparata un altra, mentre i vip parlavano dell’illustre poeta Dante Alighieri ad un certo punto la giornalista tira fuori un ambigua teoria secondo quale il poeta fiorentino fosse un pedofilo.

“L’incontro tra il Sommo Poeta e Beatrice è avvenuto quando questa aveva nove anni.” E Stefania Orlando prova in qualche forma ad argomentare: “Più che altro forse lui l’aveva puntata per sposarla poi più avanti…”. “Ma che sposarla – ribatte Alda D’Eusanio – quello se la voleva fa.

Nell’opera Vita Nova Dante descrive come entrambi al primo e al secondo incontro abbiamo la stessa età ed infatti un utente di Twitter scrive: “Ma se alla D’Eusanio non piace l’opera dantesca, si astenesse dal dire castronerie e definirlo un pedofilo. Dante, ne la Vita Nova, racconta di aver incontrato per la prima volta Beatrice quando ENTRAMBI avevano 9 anni e che il secondo incontro avvenne 9 anni dopo”.

Insomma non esattamente una buona prima impressione al pubblico per una figura laureata in sociologia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here