Gerry Scotti nonno innamorato: lo scatto con la nipotina scioglie i cuori

0
311
Gerry Scotti nonno

Il popolare conduttore Mediaset, oggi 64 anni, ha fatto la sua prima apparizione pubblica nelle vesti di nonno: lo scatto è diventato virale

Uno scatto che scioglie il cuore quello pubblicato da Gerry Scotti, che si sveste dai panni di personaggio pubblico per mostrarsi ai follower semplicemente come “nonno Gerry”.
Il noto conduttore televisivo è diventato da pochi mesi nonno della piccola Virginia, nata dal figlio Edoardo Scotti e dalla moglie Ginevra Piola.
Un nome non casuale, anzi, dedicato proprio a lui il cui che all’anagrafe è, in realtà, Virginio.
I genitori della piccola Virginia sono molto riservati: si sa che la coppia stia insieme dal 2013, ma nessuno conosce la data del recente matrimonio, che a quanto pare si è svolto all’insegna di un’assoluta privacy.
Sappiamo inoltre che Ginevra Piola si è laureata in Lettere e Filosofia e che di professione faccia la giornalista nel gruppo Mediaset.

“Sono molto impegnato”

Nello scatto si vede il conduttore Mediaset portare a spasso per il parco la sua amata nipotina-omonima, con una didascalia tutta da ridere: È da un po’ che non vi saluto, sono molto impegnato…….😜.
La foto è diventata virale nel giro di pochissimo e ha intenerito tutti i suoi fan, che sotto il post hanno scritto commenti di auguri e congratulazioni per il neo nonno.
Dj Linus ha ironizzato con affetto sotto la foto: “Ti ho lasciato che spingevi una Honda Goldwing…❤️😂”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

“Voglio essere tuo nipote!”

Il premio di miglior commento lo vince indubbiamente Rudy Zerbi, che ha scritto al collega:Voglio essere tuo nipote!!!”, una dichiarazione a cui Scotti ha risposto “Sei già nel mio testamento!”

Tanti auguri a nonno Gerry e alla sua fortunata nipotina Virginia: siamo sicuri che verrà coccolata (e viziata) a più non posso dal nonno innamorato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here