Guerre Stellari, la Cina vuole costruire una base sulla Luna per avvantaggiarsi?

0
977

Secondo recenti indiscrezioni, la Cina starebbe progettando una base spaziale sulla Luna per avvantaggiarsi nella corsa allo spazio.

Dopo anni di standby, la corsa allo spazio sembra essere ripresa con maggiore vigore e sicuramente con maggiori partecipanti rispetto a quella degli anni della Guerra fredda. Tra gli anni ’60 e ’70 c’è stata una grandissima competizione tra Usa e Urss su chi tra le due superpotenze avrebbe dominato la corsa allo spazio. L’approdo della Nasa sulla Luna è stato in un certo senso lo “scacco matto” degli Stati Uniti ai rivali, i quali non erano mai riusciti nell’impresa.

Dopo la “conquista” della Luna, gli Usa progettavano l’approdo su Marte, ma il viaggio verso il pianeta rosso si è rivelato più complicato del previsto. La caduta dell’Urss e l’assoluto dominio statunitense, hanno indirizzato la prima “guerra” per lo spazio verso occidente. Negli anni ’90 e 2000, però, anche le missioni della Nasa si sono ridotte notevolmente e sono state limitate all’approdo per sperimentazioni sino alla Stazione Spaziale Internazionale. Su questa ci sono astronauti americani, europei e russi e da qualche tempo a questa parte gli unici moduli per salirvi sono le Soyuz di matrice sovietica.

La Cina vuole creare una base spaziale sulla Luna?

Negli ultimi 20 anni l’Esa e soprattutto l’agenzia spaziale cinese (la CNSA) hanno compiuto passi da gigante e si sono avvicinati per tecnologie e conoscenze alla Nasa. L’agenzia americana continua ad essere leader del settore e la corsa allo spazio ha ripreso vigore grazie ai finanziamenti privati di Elon Musk. Da anni gli americani sondano Marte nella speranza di trovare fonti di sussistenza per una missione sul pianeta rosso. Missione che verrà anch’essa progettata da Nasa e Space X in collaborazione.

Nel frattempo la Cina ha fatto approdare la sua prima sonda nel orbita di Marte. La sonda analizzerà la superfice per tre mesi rimanendo in orbita e a maggio scenderà sul pianeta per ulteriori rilevazioni. Secondo voci di corridoio, la Cina sta progettando una base spaziale sulla Luna che funga da punto di appoggio e stazione di rifornimento per un eventuale viaggio su Marte. La CNSA spinge anche per la creazione di una stazione spaziale nell’orbita terrestre che permetta agli astronauti di fare esperimenti autonomi rispetto a quelli della ISS. Questi due progetti permetterebbero alla Cina di avvantaggiarsi notevolmente nella corsa allo spazio e al pianeta rosso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here