Spaventoso incidente al Daytona 500: testacoda infuocato all’ultimo giro

0
347

Disastro al Daytona 500, la gara automobilistica facente parte della NASCAR Sprint Cup Series, tenutasi in Florida. La gara è finita in tragedia quando un enorme incidente ha bloccato la gara proprio all’ultimo giro, facendo finire in fiamme più automobili.

La gara era già stata rallentata da ben 5 ore e mezza causa mal tempo, e l’incidente ha costretto la gara ad un ulteriore stop.

Era una gara serrata, che vedeva in testa il favorito Denny Hamlin, che ottenuto il podio, avrebbe vinto per la quarta volta consecutiva in Florida. Ma tutto è cambiato quando Joey Logano Brad Keselowski e Kyle Busch sono stati coinvolti in un incidente.

I due si sono sfiorati sulla Curva 3: Keselowski ha toccato la parte posteriore dell’auto di Logano, mandandolo in testacoda e colpendo la barriera. Altre tre macchine sono state subito dopo coinvolte nell’incidente, causando un enorme reazione a catena che ha visto protagoniste ben 16 auto.

 

 

Fortunatamente tutti i piloti coinvolti sono rimasti illesi.

Un peccato per Denny Hamlin, il favorito del pubblico e considerato il prossimo campione dell’edizione 2021 della Daytona 500. L’incidente ha tarpato le ali del possibile campione, ma c’è chi ne ha tratto vantaggio.

Ad approfittare della situazione è infatti stato Michael McDowell, che passando illeso tra le due auto in testacoda è riuscito ad ottenere il primo posto sul podio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here