La moglie di Kim Jong-un è ricomparsa dopo più di un anno: smentite le voci sull’esecuzione

0
293
nord corea moglie kim jon un

Dopo più di un anno, Ri Sol-ju è finalmente riapparsa in pubblico accanto a Kim Jong-un, smentendo le voci secondo le quali la donna era stata giustiziata dal marito

E’ viva e vegeta, Ri Sol-ju. La moglie del temuto dittatore nord coreano Kim Jong-un, a distanza di un anno dall’ultima sua apparizione avvenuta lo scorso gennaio, è ricomparsa in pubblico accanto al marito in occasione di un concerto per celebrare  il compleanno del padre di Kim Jong-un, il defunto leader Kim Jong-il.

Come riportato dal Yonhap news, l’ultima volta che la donna era stata vista in pubblico risale, per la precisione, al 25 gennaio 2020, quando si era recata in compagnia del marito al concerto di celebrazione del capodanno lunare svoltosi presso il Samjiyon Theatre di Pyongyang.

Le immagini di Ri Sol-ju, diffuse dal giornale di partito, il Rodong Sinmun, mostrano la coppia sorridente all’evento in compagnia di altri funzionari del partito.

Moglie kim jong un nord corea

Le voci sulla presunta esecuzione 

Il fatto che la donna non si sia mostrata in pubblico per oltre un anno ha alimentato diverse voci; secondo alcuni, la scomparsa era da attribuire ad una gravidanza, secondo altri al coronavirus. Ad ottobre, invece, iniziarono a trapelare sospetti ben più forti, riguardanti una presunta malattia della moglie del dittatore o, peggio, che quest’ultimo l’avesse fatta giustiziare.

L’alone di mistero attorno alla vita privata di Kim Jon-un fomenta, da sempre, voci disparate di ogni tipo, la maggior parte delle quali si rivela puntualmente infondata: anche il dittatore per un periodo si era sottratto ad apparizioni pubbliche, facendo nascere in molti il sospetto che avesse problemi di salute, notizia poi smentita quando lui stesso è ricomparso di nuovo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here