Veterano del Vietnam picchia a morte un intruso armato: “Minacciava di uccidere mia moglie”

0
356

Un anziano ha impugnato il fucile che teneva appeso in casa colpendo ripetutamente con la canna dell’arma da fuoco un ladro che minacciava di uccidere lui e la moglie

Ha picchiato a morte un intruso armato che si era introdotto nella sua abitazione dopo che questi aveva attaccato la moglie con un coltello. Herbert Parrish, 82 anni, si trovava nella sua casa nella contea di Aiken, in Carolina del Sud, insieme alla moglie Lois di 79 anni quando hanno sentito bussare alla porta sul retro, secondo quanto riportato dall’emittente televisiva WACH. “Ho aperto la porta e c’era un uomo – ha spiegato Lous – che stava cercando il suo piccolo Chihuahua bianco e voleva sapere se lo avevo visto”.

La vittima è un uomo di 61 anni

Ma quando la donna ha risposto negativamente e ha cercato di chiudere la porta l’uomo, in seguito identificato come il 61enne Harold Runnels, l’ha spalancata introducendosi nell’abitazione. Poi ha estratto un grosso coltello e ha iniziato ad attaccare l’anziana. Parrish, veterano del Vietnam, ha detto di aver seriamente temuto per la vita della coppia e per questo ha deciso di “fare qualcosa in modo da ottenere un vantaggio su di lui” perchè altrimenti “ci avrebbe uccisi per poi prendere tutto ciò che avrebbe potuto rubare”.

LEGGI ANCHE =>> Lascia il figlio nell’auto accesa per fare compere: un ladro lo abbandona a terra e ruba il veicolo

A quel punto l’82enne ha afferrato un fucile che si trovava appeso al muro vicino alla porta e ha attaccato l’uomo colpendolo con la canna dell’arma da fuoco e sferrando ripetuti colpi finchè il ladro non ha perso i sensi. “Ho iniziato a colpirlo alla testa e devo averlo fatto almeno dieci volte”, ha detto Parrish. Rummels è stato portato in ospedale dove in seguito è morto per le ferite riportate. I due coniugi sono rimasti feriti e scossi ma non sono in pericolo di vita e si riprenderanno.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here