Atletica, Larissa Iapichino nella storia: eguaglia mamma Fiona May e centra record under 20 indoor

0
84
Larissa Iapichino

Larissa Iapichino ieri ha saltato un clamoroso 6,91 nel lungo, eguagliando il record italiano indoor di sua mamma Fiona May, saltato nel 1998 a Valencia (la madre aveva 28 anni mentre Larissa, che può davvero far sognare l’Italia, ne ha dieci di meno).

Non solo, la saltatrice della Fiamme Gialle, nella prima giornata degli Assoluti indoor, si è appropriata del record del mondo under 20 indoor che apparteneva alla leggenda tedesca Heike Drechsler con 6,88 dal 1983.

E’ una misura straordinaria per la diciottenne fiorentina, miglior salto al mondo del 2021 e standard olimpico per i Giochi di Tokyo: la misura di qualificazione diretta era fissata a 6,82.

E’ stata una gara pazzesca. Un’emozione mondiale che lascia a bocca aperta il Palaindoor di Ancona. Larissa Iapichino si scatena al quinto salto e balla sul mondo: un 6,91 spaziale, a diciott’anni, è una prestazione che nemmeno la due volte campionessa olimpica Drechsler aveva afferrato alla stessa età.

All’inizio Iapichino decolla a 6,68, dopo va lunghissima al secondo turno, ma sale la bandiera rossa del giudice per segnalare il nullo. Tutto rinviato. Al terzo e al quarto salto l’atleta delle Fiamme Gialle scrive per due volte 6,75, la stessa identica misura di due settimane fa sulla pedana marchigiana.

Sbuffa, non è ancora soddisfatta, capisce di essere a un passo da qualcosa di epocale. E la meraviglia arriva: esplode di gioia quando sul display compaiono quelle magiche tre cifre, tanto desiderate, 6,91. Corre ad abbracciare il coach Gianni Cecconi e il papà Gianni Iapichino, in estasi, come mamma Fiona May che esulta in tribuna, felice da impazzire.

Le parole della Iapichino

“Ancora non ho realizzato quello che ho fatto, devo ancora assimilarlo. Quando ho visto 6,91 ho subito pensato di aver saltato come mia mamma. Le dedico questo record”, ha detto ieri l’atleta dopo il salto da record.

“A 18 anni portare a casa uno standard olimpico d non è certo da tutti i giorni – ha aggiunto la giovane azzurra – spero di poter sfruttare questa esperienza per imparare, per catturare i segreti alle campionesse che saranno mie avversarie. Sono molto emozionata, sono felicissima“.

Larissa Iapichino da record, i due Matteo della politica ci mettono il cappello

E se il successo di Larissa Iapichino dà gioia all’Italia intera, due politici tricolore particolarmente attivi sui social (Matteo Renzi e Matteo Salvini) hanno provato a “mettere il cappello” sulla vittoria della giovanissima atleta, postando i video dell’impresa, sottolineandone la straordinarietà.

“🇮🇹 IL SALTO STREPITOSO DI LARISSA IAPICHINO: RECORD DEL MONDO UNDER 20 INDOOR DEL SALTO IN LUNGO!!!” – scrive La Lega Salvini Premier sui propri social.

Renzi, dal canto suo: “6.91 nel salto in lungo! Ecco il video del record mondiale under 20 di Larissa Iapichino, una diciottenne strepitosa. Immagino la gioia del babbo Gianni e di mamma Fiona, ma anche quella di tutti coloro che amano l’atletica. E l’orgoglio dell’Italia che vince. #Applausi”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here