“Grosso co**one”, “Comunista dentro, intollerante”: botta e risposta social tra Ferrara e Capezzone

0
678

Lo scontro social tra Giuliano Ferrara e Daniele Capezzone in queste ore sta animando gli utenti Twitter. A cominciare è stato il noto giornalista, il quale ha utilizzato degli aggettivi non esattamente lusinghieri per apostrofare il collega, per poi ricordarne le origini politiche: “Ma quel grosso cogl**ne di nome Capezzone era quello di cui si era innamorato Rocca cr7 meno meno per sostituire Pannella? O sbaglio?”.

Il Rocca a cui fa riferimento Ferrara è probabilmente Christian, anch’egli giornalista e per anni esponente del Partito Radicale di Emma Bonino e Marco Pannella. Il riferimento a Capezzone riguarda il passato politico dell’ex portavoce di Forza Italia, visto che fino al 2006 è stato il segretario nazionale proprio del Partito Radicale.

Capezzone risponde a Giuliano Ferrara

Il commento di Ferrara è stato subito condiviso e commentato da centinaia, se non migliaia, di utenti e proprio la visibilità ottenuta dalla frase del giornalista ha permesso che questa giungesse con maggiore rapidità al collega. Citando esplicitamente il Tweet, Capezzone risponde per le rime: “Oooopps. Qualcuno ha perso la calma. Siate gentili e British, per favore. C’è un punto della vita in cui ciascuno deve far ricorso alle radici: chi è comunista dentro resta intollerante e violento. Sic transit…”.

Lo scontro pubblico tra i due è diventato in qualche ora uno dei trend topic su Twitter. Il popolo che frequenta il social di è diviso in due tifoserie, chi parteggia per Ferrara e chi invece per Capezzone. Tra i sostenitori del primo c’è chi scrive ironizzando: “Io ancora lo ricordo regalare bustine di erba con Pannella in piazza a Roma. Poi la gnagna del Cavaliere e… fine”, oppure: “Chiediamo a CR7”. Tra quelli del secondo invece si legge: “Non si dicono queste cose ma ormai Giuliano Ferrara ce lo siamo persi da un pezzo”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here