L’Eredità, gaffe sulla domanda sulla figlia di Stalin: sbagliano tutti e Twitter si scatena

0
896
stalin domanda l'eredità

L’Eredità è uno dei programmi più apprezzati di Rai 1.

Complice la conduzione dell’amatissimo Flavio Insinna, il quiz pre-serale sul primo canale della tv di Stato è un grande classico: seguito da centinaia di migliaia d’Italiani, ha nella ghigliottina la sua parte clou – quando tutti, nelle vesti del campione in gara, cercano di indovinare una parola, a partire da altre parole usate a mo’ di indizio.

Ma tutti i giochi rappresentano ormai un cult televisivo.

E sono copiose anche le gaffe, tanto che su YouTube è possibile vedere diversi video di compilation legate a risposte sbagliate dai concorrenti.

Gaffe che vengono sempre segnalate dai telespettatori specialmente su Twitter.

Come quest’oggi, alla domanda sulla figlia di Stalin: in che anno chiese asilo politico negli Stati Uniti?

Dopo un primo tentativo più plausibile con 1941, gli altri concorrenti hanno optato per 1981 e per 2009.

Soprattutto questa ultima risposta ha scatenato gli utenti su Twitter:

Rispondiamo a quest’ultimo utente:

Svetlana Allilueva, la figlia di Stalin che nel 1966 – 13 anni dopo la morte del padre – si trasferì a New York, è morta negli Stati Uniti nel 2011 – a 85 anni.

Nel 2009 aveva quindi 83 anni.

Nel 1967 pubblicò il libro Twenty Letters to a Friend (Venti lettere a un amico), per la casa editrice Harper & Row.

Tre anni dopo, nel 1970, fu privata della nazionalità sovietica.

Nella puntata odierna è poi arrivata la vittoria (l’ennesima) di Martina Crocchia, la campionessa capitolina che ha frattanto indovinato la domanda sulla figlia di Stalin (anche perché trovatasi dinnanzi ad una sola opzione)

LEGGI ANCHE => L’Eredità 15 marzo, Martina Crocchia alla “ottava sinfonia”: vince alla Ghigliottina con “Edizione”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here