Giovanissima modella va a vivere con il fidanzatino influencer: hanno soltanto 8 e 13 anni

0
637
Coppia di bambini ucraini
La giovanissima modella Mila Maxanets ha annunciato di essersi trasferita a Kiev, capitale dell’Ucraina, con il fidanzato di soli 13 anni, conosciuto a sua volte come un famoso influencer.
Nonostante la giovane età della bambina, sta già facendo parlare molto di sé: Mila è
infatti riconosciuta in Ucraina come una modella (ma anche influencer, considerando l’oltre mezzo milione di follower) a soli 8 anni.
L’influencer ha annunciato sui social la scelta di andare a convivere con il suo fidanzatino di 13 anni, l’influencer Pasha Pai, anche lui molto conosciuto nel Paese ex sovietico (anche se con un decimo di follower, almeno su Instagram).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Мила Маханец 🌺ᗰนᏁåℍᎯ🌺 (@milamaxanets)

I due influencer hanno subito postato foto insieme e le foto sono circolate velocemente, scatenando ovvie polemiche: le immagini hanno infatti creato scalpore dato che i due bambini posano insieme come una coppia adulta e – estrema provocazione – i due hanno improvvisato una cerimonia di matrimonio sui loro profili Instagram.
I seguaci non riescono a capire come i genitori della piccola modella abbiano consentito la convivenza anche se questi ultimi assicurano che la scelta non ha come obiettivo portare alcun guadagno economico a loro in prima persona, bensì – eventualmente – a creare un futuro alla piccola.
Inoltre, secondo i genitori di entrambi i pre-adolescenti, i due sono abbastanza grandi per fare quello che sentono e possono essere liberi quindi di convivere.
Il pensiero non è condiviso dai più, con molti che credono sia stata una mossa commerciale per guadagnare seguaci e di conseguenza molti soldi.
Anna Malyar, avvocata e criminologa con oltre 40 pubblicazioni scientifiche all’attivo, ha detto la sua sulla vicenda – come riportato da Notizie.it: “Sono influencer e molti bambini le seguono e li ritengono i loro idoli. C’è il rischio che vogliano emularla e diventino preda dei pedofili. Questo va contro il normale sviluppo sessuale dei bambini“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here