Lutto nel mondo della boxe: il professionista britannico Lee Noble muore di cancro a soli 33 anni

0
668
lee noble

Lee Noble ha perso lo scontro più importante della sua vita, quello contro il cancro.

È morto a soli 33 anni lasciando a lutto la comunità della boxe di tutto il mondo, dopo una dura battaglia contro la leucemia e un cancro terminale al cervello.

La scomparsa prematura

Il cancro era stato diagnosticato a Lee Noble già cinque anni fa, ma solo di recente aveva fatto sapere che era terminale e che gli rimaneva poco tempo da vivere. Si spegne così, questa domenica mattina, un pugile professionista molto apprezzato in terra brittannica, salutato al funerale dalla famiglia, gli amici e l’inseparabile promoter Eddie Hearn.

È proprio lui che comunica al mondo la notizia della scomparsa di Noble. “Sono molto rattristato nel sentire che Lee Noble è andato via”, scrive in un post di Twitter. “Lee ha combattuto la sua malattia così coraggiosamente per molti anni e i miei pensieri e tutti a Matchroom sono con lui e la sua famiglia. Riposa in pace adesso”.

Il commiato nel mondo della boxe

La carriera di Noble, stroncata prematuramente dalla malattia, ha visto avversari degni di nota come Billy Joe Saunders, John Ryder e Martin Murray. La sua ultima vittoria risale al 2014, arrivata dopo altre quattro, tutte di seguito. Poi l’anno scorso, l’annuncio che non ci sarebbe stata cura contro la sua malattia.

Toccante il messaggio fraterno lasciato dal boxer Cassius Connor su Twitter: “Riposa in pace luminoso Lee Noble, assolutamente distrutto, questo mondo sarà un posto di m*** senza di te”, scrive. “Eri lo s*** più divertente, mi ricordo di esserti venuto a trovare all’ospedale di Londra. Ti voglio bene fratello, fino al nostro prossimo incontro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here