Cinque cose da sapere su Leonardo, la miniserie di Rai1 con Matilde De Angelis

0
141
Leonardo serie tv

Dopo tanta attesa finalmente oggi va in onda Leonardo, la mini serie di Rai Uno dedicata all’uomo per antonomasia del Rinascimento italiano. Si tratta di una vera, piccola opera d’arte, che vanta un cast d’eccezione, tra cui figurano Adan Turner e Matilda De Angelis. Ecco cinque fatti da sapere sulla serie e su come la sua creazione sia stata frutto di un lungo ed accurato lavoro.

1. Non è il solito documentario

La mini serie non è, indubbiamente, il solito documentario su Leonardo Da Vinci. Conosciamo la sua storia e la sua opera in tutte le salse, ma la serie offre uno spaccato del tutto eccezionale. Si tratta infatti di una versione “in giallo”, di una storia che prende piede nel 1503, quando Leonardo venne ingiustamente accusato della morte di Caterina da Cremona e fu interrogato da Stefano Giraldi.

2. Non bisogna prenderlo alla lettera

I fatti narrati nel film non sono solo romanzati, ma alcune volte sono proprio inventati per esigenze sceniche.
Ci siamo ispirati a fonti vere ma, poi gli sceneggiatori hanno avuto la necessità di inventare qualcosa su una vita che ha molti punti oscuri, spiega il produttore Luca Bernabei, che aggiunge La storia di Caterina da Cremona, ad esempio, è vera perché ci sono dei contratti in cui Leonardo la chiedeva come modella. Noi abbiamo immaginato che lei fosse la sua musa ispiratrice”.

3. Matilda De Angelis, un’appassionata di Leonardo

L’attrice Matilda De Angelis, già conosciuta per la serie The Undoing ma anche per molti altri film oltre che per aver presentato una serata di Sanremo, si è particolarmente entusiasta di partecipare a questa fiction: “È stato divertente inventarsi questa modella, avendo così pochi punti di riferimento ci ho messo tutta la mia immaginazione”, ha dichiarato, aggiungendo: “Sono sempre stata affascinata dalla figura di Leonardo, fin da quando lo studiavo a scuola”.

Matilda De Angelis ha detto che era particolarmente colpita dal fatto che Leonardo andasse a dissotterrare i cadaveri di giovani donne per studiarne l’anatomia: Mi affascina anche questo: che la sua passione potesse andare oltre i termini della ragione“.

4. Molti volti super noti

Matilda De Angelis non è la sola attrice di spicco all’interno della serie. La miniserie vanta un cast d’eccezione, anche con nomi appartenenti alla scena internazionale. Tra questi sicuramente l’irlandese Adan Turner, famoso per il suo ruolo in Lo Hobbit, che interpreterà lo stesso Leonardo, Freddie Highmore, interprete di The good doctor, che sarà Stefano Giraldi, mentre Giancarlo Giannini interpreterà il pittore Andrea Verrocchio, il maestro di Leonardo.

5. Un po’ di numeri

La serie è composta da otto episodi che andranno in onda ogni martedì. I numeri per realizzarla sono a dir poco d’impatto: 30 milioni di dollari sono stati impiegati per la realizzazione dell’opera, mentre 50 sono le location italiane che hanno dato vita a questa piccola opera d’arte. Un altro numero d’eccezione? Quello dei 2500 abiti realizzati per attori e comparse, per una ricostruzione storica davvero suggestiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here