Ragazza scozzese di 16 anni violentata da due uomini viene trovata in strada da un automobilista: è caccia all’uomo

0
774
Stupro donna in Scozia

Una ragazza di 16 anni  è stata trovata da un automobilista per la strada dopo essere stata violentata in un bosco a Paisley, Scozia, sabato 20 marzo.

La polizia sta cercando i possibili colpevoli di questo vile atto: si pensa che entrambi siano ragazzi sui 20 anni, bianchi e scozzesi.

L’attacco ha avuto luogo tra le 19 e le 21.30. La polizia vuole ora esaminare i filmati delle telecamere della zona per cercare i possibili colpevoli.

Secondo la vittima, un uomo era alto circa 175 centimetri mentre l’altro era un po’ più alto. Entrambi indossavano abiti scuri.

L’ispettore Colin MacRitchie ha detto: “Sappiamo che questa è stata una situazione terrificante per la vittima e stiamo facendo tutto il possibile per fornirle tutto il supporto necessario che richiede in questo momento”

“Gli agenti hanno controllato i boschi e l’area di Grahamston Road, esaminando le telecamere e conducendo indagini porta a porta nell’area circostante da quando questo crimine è stato segnalato”

Faccio appello a chiunque si trovasse nella zona in quel momento e possa aver visto qualcosa di sospetto o uomini che corrispondono a questa descrizione per farsi avanti”

“Stavi guidando e hai una dash-cam? Se è così, per favore ricontrolla e vedi se c’è qualche filmato che potrebbe aiutare la nostra indagine”.

“Non importa se pensi che la tua informazione sia poco rilevante, potrebbe essere proprio il dettaglio che stiamo cercando per aiutare a costruire un quadro più grande delle circostanze”.

L’ispettore MacRitchie ha detto che la polizia è ora operativa nella zona mentre l’indagine continua.

I casi di stupro, purtroppo, sono molto più diffusi di quanto si pensi e non diminuiscono. Le persone che li subiscono sono lasciate la maggior parte delle volte sole a gestirne le conseguenze.

Una donna su tre è stata violentata, picchiata o costretta all’atto sessuale almeno una volta nella sua vita.

Si potrebbero contare le sentenze di condanna per stupro ma non sarebbe un numero attendibile poiché pochissime donne denunciano di essere state abusate sessualmente, e ancora meno poi i casi che arrivano a sentenza.

L’ispettore MacRitchie spera che con questo caso le donne in Scozia, come nel resto del mondo, non abbiano paura a denunciare questi atti violenti: “Sappiate che non siete sole”.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here