Astrazeneca cambia nome e bugiardino e diventa Vaxzevria: impazza l’ironia sui social ma compare il riferimento alla trombosi

0
890
astrazeneca-vaxzevria

Il nuovo bugiardino approvato dall’Ema contiene anche le indicazioni su possibile trombosi: le reazioni dei social che si sono lasciati andare ad un’ondata di forte ironia (oltre che polemica)

Neanche il tempo di ufficializzare la cosa e già Vaxzevria è prima tendenza su Twitter. D’altronde c’era da aspettarselo dopo tutte le polemiche nate a seguito dei possibili effetti collaterali del siero anti covid che, da oggi, lascerà il nome ‘Astrazeneca’ per preferire, appunto, quello molto poco spendibile (e credibile?) di Vaxzevria. A cambiare, però, non è solo il nome, ma anche il bugiardino che contiene, al suo interno, il riferimento nella lista dei possibili effetti collaterali alla trombosi. Sui social l’ironia si spreca, ma non solo: le polemiche di certo non mancano, e molti utenti si sentono “presi in giro” da questo cambio “brand” improvviso che, a detta di alcuni, sarebbe semplicemente un modo per aggirare le accuse e non prendersi le proprie responsabilità.

L’ironia e le accuse dei social

Sui social è il sarcasmo a farla da padrona, con i meme che impazzano e battute di ogni tipo. Fra chi associa il nome ad “Ajeje Brazorf”, la celebre battuta di Aldo, Giovanni e Giacomo, e chi ironizza sulla sua pronunciabilità, la scelta dell’azienda biofarmaceutica anglo svedese pare non essere particolarmente apprezzata, ed, infatti, oltre al sarcasmo, sono moltissime le critiche in ballo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here