Yahoo Answers chiude il 4 maggio e se ne va un pezzo di web: le domande più assurde

0
120

Il prossimo 4 maggio Yahoo Answers chiude i battenti lasciando orfane di risposta milioni di utenti: le domande più assurde.

Il 28 giugno del 2005, Yahoo decide di mettere a disposizione di tutti gli utenti web la sua piattaforma di condivisione della conoscenza gratuitamente. Yahoo Answers è un forum nel quale chiunque può soddisfare la propria curiosità o rispondere ai propri dubbi senza necessità di perdere l’anonimato e senza il timore che qualcuno lo giudichi per la richiesta che ha fatto. La community della piattaforma, infatti, era disponibile a risolvere qualsiasi curiosità o a dare una mano per qualsiasi problema.

Gli utenti potevano chiedere di tutto: feedback su un particolare prodotto tecnologico, su dove trovare il servizio assistenza, ma anche sulla tecnica ideale per dare piacere al proprio partner. La piattaforma, poi, attraverso ad un algoritmo, premiava le risposte migliori e quelle più dettagliate, così da farle emergere per chi aveva posto la domanda, ma anche per chi in futuro se la sarebbe posta.

Leggi anche ->Due uomini seppelliti immortalati da Google Maps: la verità dietro lo scatto

Yahoo Answer: le domande più assurde di sempre

La piattaforma, dopo 16 anni di onorato servizio, chiuderà i battenti il prossimo 4 maggio, privando gli utenti di usufruirne e cancellando di fatto un pezzo di storia di internet. Yahoo Answer, infatti, ha fatto parte della fase di espansione del web, quando con l’arrivo delle connessioni a banda larga e l’abbassamento dei costi, internet cominciava ad essere alla portata di tutti e a rivoluzionare la fruizione dei contenuti per sempre. Insieme a Youtube e Wikipedia, infatti, questa piattaforma ha rappresentato una specie di colonna portante della prima epoca del web di massa.

Per celebrarlo, vi riportiamo alcune delle domande più assurde mai pubblicate sulla piattaforma. Un utente, ad esempio, una volta ha chiesto: “Come faccio a porre una domanda su Yahoo Answer”, non rendendosi conto (o giocandoci sopra) di aver posto la domanda. Un altro ha chiesto: “Come faccio a farmi filmare da quelli di Youtube”, o ancora c’è chi ha chiesto: “Se mangio me stesso divento il doppio o scompaio?”. Sempre sulla linea ironica c’è chi ha chiesto: “Cosa succede se lego una fetta biscottata sulla schiena di un gatto?” o ancora “Se mio padre e mia madre fossero fratelli?”. Potremmo continuare, ma il tempo e lo spazio per citarle tutte sarebbe infinito. Se siete curiosi, tuttavia, sul web ne trovate ancora a decine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here