“Ma esiste?!”: Flavio Insinna e lo strano caso della ‘sciomberga’, telespettatori infuriati

1
714
sciomberga eredità

Un’altra volta ‘L’eredità’ fa infuriare i telespettatori che si ritrovano di fronte a un caso molto particolare che riguarda una parola emersa durante la trasmissione di oggi.
Il termine incriminato è “sciomberga”, presente come una delle possibilità da scegliere durante il gioco dei paroloni. Flavio Insinna ha di getto commentato: “Ma esiste?”.

“Ma esiste?”

Francesco è riuscito ad arrivare alla ghigliottina dopo aver superato le varie prove proposte dal popolare quiz in onda su Rai Uno e diretto da Flavio Insinna. Tutto regolare, dunque, fino al momento in cui un termine molto strano esce fuori proprio durante il gioco dei paroloni del quiz. In questo gioco, bisogna scegliere la parola che è sinonimo di quella in evidenza.

La parola è tanto inusitata che fa storcere il naso perfino a Flavio Insinna è “sciomberga”. Tanto che dopo averla nominata, il conduttore si domanda: “Ma esiste?”.
Questa domanda ha fatto sorgere una polemica tra i telespettatori che spesso criticano la scelta lessicale del programma.

“Ma sciomberga non lo trovo neanche su Google”, scrive qualcuno su Twitter. In effetti, con una piccola ricerca, il termine sciomberga risulta solo come sinonimo di ciaccotta, cioè un’aria antica portoghese. Ma sicuramente si tratta di una parola in disuso.

Francesco C non vince il montepremi

In ogni caso, Francesco C è riuscito ad arrivare fino alla ghigliottina e si è ritrovato davanti alle parole seguire, quarto, foglio, intesa, numero. Ha scritto la parola “sguardo” come la probabile soluzione, ma non è riuscito a portare a casa il montepremi. La parola di questa sera era protocollo. Riuscirà a riprovarci domani?

1 COMMENT

  1. Credo abbiano semplicemente scritto male questa parola modificandone una vocale. Nel dizionario fossatese (Fossato Ionico – Calabria) esiste “Sciamberga” che indica una giacca molto lunga e mal portata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here