Suicidi in aumento durante la pandemia? Uno studio smentisce l’ipotesi (almeno negli USA)

0
416
suicidi stati uniti

La pandemia da Covid-19 che ha coinvolto tutto il mondo e che ha visto anche gli Stati Uniti in preda a una forte crisi pandemica ha fatto in modo da generare tutta una serie di suicidi proprio a causa delle restrizioni sempre più imponenti che hanno dovuto essere applicate. Che i suicidi a causa dello stress troppo elevato, ma anche a causa delle condizioni economiche in cui versano molti americani, ci siano stati questo è un dato di fatto che nessuno deve mettere in dubbio, eppure ci sono dei dati che parlano chiaro.

Questi dati dicono che il numero dei suicidi di cittadini americani lo scorso anno è diminuito del 6% durante la pandemia da coronavirus. Si tratta del più grande calo annuale negli ultimi quarant’anni negli Stati Uniti, questo secondo i dati divulgati dal governo statunitense.

Ovviamente occorre mettere in chiaro che i certificati di morte continuano ad arrivare e potrebbero esserci un sostanziale aumento dei casi di suicidio, ma i funzionari governativi preposti a questo compito si aspettano un declino sostanziale, nonostante i timori per la pandemia possano indurre maggior suicidi.

Alcuni esperti hanno affermato che non è possibile spiegarsi come mai ci sia stata una diminuzione dei suicidi, anche se tendono a dire che la spiegazione potrebbe trovarsi nell’osservazione dei fenomeni accaduti agli inizi delle guerre e anche dei disastri nazionali.
Gli esperti dicono che si possono trovare delle fasi eroiche in ogni disastro che ha coinvolto gli esseri umani.

La dottoressa Christine Moutier, direttrice della Fondazione americana per prevenzione del suicidio ha affermato che anche il fatto di riunirsi insieme mandando messaggi di sostegno e di forza può aiutare a prevenire il fattore suicidio. Questo si è visto anche nei primi mesi della pandemia da Covid-19. Tutto questo è accompagnato anche dal fatto che ci sono stati degli aumenti nello sviluppo della telemedicina e nella disponibilità di tali servizi proprio per aggirare il problema dei suicidi.

Lo screening per la prevenzione dei suicidi ha funzionato. Numeri dei suicidi in diminuzione

Per quanto riguarda le statistiche dei suicidi negli Stati Uniti questi negli anni dal 2000 al 2018 hanno avuto un aumento costante e proprio in questi 18 anni c’è stato un picco che mai si era verificato dal 1941. Questo tasso è diminuito nel 2019, questo a fronte degli sforzi che gli esperti hanno fatto in materia di screening per la prevenzione dei suicidi.
Lo scorso anno il numero è sceso in maniera ulteriore, si parla di ben 45.000 suicidi in meno, un numero così basso non si vedeva dal 2015.

Gli esperti temevano che con la pandemia i suicidi potessero aumentare, causati anche dall’abuso massiccio di alcool e droghe e con l’aumento dell’85% dell’acquisto di armi da fuoco, ma così non è stato con un gran respiro di sollievo da parte dei medici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here