Alessandro Gassmann tra denuncia social del party del vicino e l’appello ad “allargare gli spazi esterni”

0
354

Alessandro Gassmann suggerisce misure per la ripresa economica, giorni dopo essere stato bersaglio di insulti e minacce per un commento.

Quanto successo qualche giorno fa ad Alessandro Gassmann fa riflettere. L’attore romano si era chiesto cosa avrebbe dovuto fare, visto che uno dei vicini di casa stava dando chiaramente una festa privata, presumibilmente contraria a tutte le norme di contrasto al Covid. Ovviamente non ha denunciato il vicino e non ha fatto il nome sui social, si è limitato ad una considerazione sul periodo in cui stiamo vivendo, sottolineando come dopo oltre un anno di pandemia, ci dovrebbe essere maggiore consapevolezza sull’importanza del rispetto delle regole.

L’intenzione è stata chiaramente travisata e immediatamente dopo aver postato quel commento, decine se non centinaia di utenti lo hanno insultato e minacciato, accusandolo di essere una spia e un delatore. Una reazione violenta che da un lato fa comprendere quanto la gente sia stanca della situazione che stiamo vivendo, ma dall’altro fa emergere una situazione preoccupante, in cui chi rispetta le regole viene visto come un nemico da contestare e zittire.

 

Alessandro Gassmann propone di allargare gli spazi esterni concessi ai locali

Dopo la violenta reazione di Twitter, Gassmann si è detto preoccupato soprattutto per la moglie, la quale si è spaventata nel leggere le parole d’odio giunte tramite il web. In un tweet successivo ha evidenziato il commento di un utente che gli augurava la morte e in un altro ha scritto: “Dire quello che si pensa, e chiedere il rispetto delle regole ,dopo quasi un anno e mezzo di pandemia, viene da una parte consistente, vissuto con reazioni di violenza , con insulti personali e minacce. Grazie a chi ,anche se in disaccordo, ha voglia di confrontarsi”.

Leggi anche ->Georgina sbarca sullo schermo: su Netflix il reality sulla fidanzata di Cristiano Ronaldo

Archiviata la brutta pagina di attualità emersa per un commento Twitter, l’attore è tornato a parlare di Covid, questa volta offrendo una possibile soluzione alla crisi in cui sono sprofondate numerose attività. Nell’ultimo tweet odierno, infatti, Alessandro espone la propria idea per le riaperture: “Inizia la bella stagione, per aiutare chi oggi non lavora :ristoranti, bar, cinema, teatri, non si potrebbe concedere loro la possibilità provvisoria di allargare i loro spazi esterni? Marciapiedi, piazze, dove mangiare, vedere un film, ascoltare un concerto, vedere uno spettacolo?”.

Leggi anche ->“Perché non riaprire subito bar, ristoranti e teatri all’esterno?”: la proposta di Burioni scatena Twitter

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here