Mattino 5, dalla pandemia alle dichiarazioni di Grillo. E su Denise Pipitone parla Enrico Silvestrin

0
201
Mattino 5

Il programma Mattino 5 condotto da Federica Panicucci, assieme ad altri colleghi, anche oggi si è concentrato su diversi temi di cronaca, chiamando in diretta telefonica e in videochiamata diversi ospiti.

Il programma si è aperto con l’intervista in diretta a Pierpaolo Sileri, il sottosegretario al ministero della Salute, che ha parlato inizialmente dell’attesa del vaccino da parte della Johnson&Johnson, su questo tema ha dichiarato che si è in attesa della sentenza dell’Ema. Il sottosegretario ha detto chiaramente che anche se ci fossero delle restrizioni nelle fasce d’età, comunque sia è necessario partire anche con questo vaccino.

L’intervista a Sileri si è poi spostata verso argomenti più vicini a livello pratico, infatti si è parlato del coprifuoco. Secondo il sottosegretario non è possibile estendere il coprifuoco oltre le 22.00, perché nonostante i parametri siano migliorati per il momento non si può abolire le restrizioni. Sulle scuole invece Sileri dichiara il rammarico che ad agosto dello scorso anno il Cts non abbia preso in considerazione la sua proposta di test salivari, che sono un ottimo strumento. Ad oggi però di questa alternativa se ne parla sui giornali e Sileri ne è rammaricato.

Durante la prima parte di Mattino 5 si è anche parlato del gesto di alcune mamme di Livorno che per la disperazione sono state costrette a rubare del cibo per dar da mangiare ai propri figli. Un gesto che è stato al centro dell’attenzione del programma. L’attrice Hoara Borselli è intervenuta in merito dichiarando: “Questo atto fa emergere la problematica di una pandemia che sta mettendo in ginocchio milioni di persone: qui c’è in gioco anche la dignità della persona“.

Dal video di Grillo passando ancora una volta al caso Pipitone

Mattino 5 si è poi inoltrato nella vicenda che vede Ciro, il figlio di Beppe Grillo, indagato per stupro di gruppo. Le dichiarazioni del leader del Movimento 5 Stelle sono state al centro del dibattito del programma di canale 5. Qui è intervenuto sull’argomento Alessandro Sallusti, il direttore de “Il Giornale” che ha affermato come le parole di Grillo siano “un suicidio dal punto di vista politico“, questo perché “in due minuti ha screditato tutte le battaglie e i principi di 10 anni e più di politica”.

Sallusti poi ha fatto emergere come da quel video che ormai ha fatto il giro della Rete, si trovi anche una pressione da parte di Grillo nei confronti dei magistrati, che dovranno decidere in merito al rinvio a giudizio del figlio.

Infine non è mancato il punto della situazione sul caso di Denise Pipitone, ma il programma sembra quasi essere un serpente che si mangia la coda, si tratta infatti di cose trite e ritrite. Sembra quasi si stia cavalcando l’onda delle ultime settimane, dopo che la drammatica vicenda è tornata fortemente in auge grazie al servizio della tv russa che aveva fatto sperare nel ritrovamento dell piccola scomparsa nel 2004.

Da segnalare in merito l’intervento di Enrico Silvestrin, ex VJ di MTV e per l’occasione commentatore di vicende di cronaca

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here