Unghie lineate? Potrebbe essere il segnale che avete avuto il Coronavirus

0
1063

Secondo un esperto che studia gli effetti collaterali del Coronavirus, uno dei segnali di avvenuta infezione sono le unghie lineate.

Dopo un anno e mezzo di pandemia sappiamo che i sintomi del Coronavirus sono quelli di una influenza comune che poi evolvono in una polmonite bilaterale potenzialmente letale. Tra questi ci sono mal di testa, febbre, dolori muscolari, perdita dell’olfatto e del gusto, ma anche dolore di stomaco. Non tutti manifestano questi sintomi e sono tantissimi coloro i quali invece prendono il contagio senza manifestarne alcuno. Finché, dunque, non viene fatto un test apposito, non si può avere l’assoluta certezza di non aver preso il covid.

Anche se non ci sono stati sintomi, infatti, tutti sviluppano gli anticorpi necessari a contrastare l’infezione qualora la dovessero riprendere. Ma senza effettuare test è possibile capire chi ha avuto la malattia? Su questo sta lavorando da tempo il professor Spector, un epidemiologo del King’s College di Londra. L’esperto in questi mesi ha riscontrato una serie di effetti collaterali che non sono stati inseriti tra gli effetti correlati al Covid-19, ma che sono stati trovati in tantissimi pazienti guariti dalla malattia.

Leggi anche ->Che fine ha fatto l’influenza comune? Casi bassissimi in tutto il mondo: “Merito delle misure anti-Covid”

Covid: le unghie lineate potrebbero essere un effetto collaterale della malattia

Nei mesi scorsi il professor Tim Spector ha evidenziato come la presenza di rush cutanei, ma anche dello sbiancamento della lingua possano essere effetti collaterali del Covid. In gennaio l’epidemiologo ha scritto su Twitter: “Una persona su cinque che ha avuto il Covid presenta ancora sintomi che non sono inseriti nella lista ufficiale come i rash sulla pelle” e ancora “Sono in crescita i casi di lingua da Covid e di strane ulcere alla bocca”.

Leggi anche ->52 positivi dopo un volo Covid Free: è giallo sulle cause di contagio, si indaga sull’anomalia

In questi giorni l’epidemiologo ha invece sostenuto su Twitter che chi ha o ha avuto il coronavirus potrebbe presentare delle linee evidenti sulle unghie delle mani. Sul social il professore ha chiesto: “Qualcuno presenta delle linee sulle unghie?”, quindi ha aggiunto: “Le unghie da covid sono sempre più riconosciute perché il recupero delle unghie e la ricrescita dopo il recupero presenta una linea netta. Queste si possono presentare anche senza rash cutanei”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here