“Book your holidays in Italy”: Draghi chiama i turisti. Come funzioneranno le vacanze in Italia?

0
809
mario draghi

Ieri a conclusione della riunione del G20 per il Turismo, il Premier Mario Draghi ha dichiarato: “E’ arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia e naturalmente non vediamo l’ora di riaccogliervi di nuovo“. Le parole di Draghi poi si sono concentrate sulla funzione del turismo in Italia, definendo la nostra Nazione intrecciata con il turismo e che lavora con il turismo.

LEGGI ANCHE => Vacanze covid-free 2021: dove si può andare e quali regole bisogna rispettare per viaggiare all’estero

Ovviamente nel PNRR il turismo è una figura “prominente” come definita dallo stesso Draghi. Certamente ci saranno delle regole da rispettare e questo significa che in attesa del pass europeo, il Governo italiano ha rilasciato un “green pass” che consente alle persone di muoversi all’interno del territorio nazionale dalla metà di maggio.

Sempre sulla questione economica dal punto di vista del turismo, Draghi si è detto ottimista e che è certo che il turismo si riprenderà più forte di prima.
Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha dichiarato che la prima cosa da farsi è fare in modo da “riprendere a fatturare, quello è il primo aiuto alla categoria“.

Lo stesso Ministro si è dimostrato d’accordo con il “green pass”, secondo le dichiarazioni rilasciate dallo stesso: “Lo abbiamo approvato in Consiglio dei Ministri e per quanto possibile bisogna anticipare questo certificato per consentire una mobilità in sicurezza e le prenotazioni degli stranieri nel nostro Paese”.

Garavaglia: “Green pass fondamentale”. Ecco i requisiti da rispettare

Quindi secondo quanto dichiarato sia dal Premier Draghi, sia dal Ministro Garavaglia, è fondamentale il pass europeo, ma in attesa di questo occorre portarsi avanti con un certificato che ci permetta di muoversi all’interno del nostro Paese. In questo modo si avrà la possibilità di permettere anche l’arrivo dei turisti per le vacanze in Italia.

Ovviamente bisognerà rispettare determinati requisiti per avere questo “green pass” e questi sono aver fatto un tampone negativo nelle 48 ore prima, oppure aver contratto il Covid-19 ed essere guariti, oppure essere stati vaccinati in ciclo completo. Uno di questi requisiti è richiesto anche qualora un cittadino italiano debba muoversi tra zone di fascia diversa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here