Morto il guru che si spruzzò in bocca l’insetticida: fatale per lui un attacco cardiaco

0
1775
guru insetticida

E’ morto il guru che si è spruzzato in bocca l’insetticida, ma non è deceduto per un infarto e non per il gesto che era diventato da subito virale sui vari social.

Lo ha reso noto il “Daily Star” che ha citato come fonti i medici che lo hanno visitato subito dopo la morte. Si tratta di I Wayan Merta, noto anche come Ki Galang Pamungkas, che era diventato un fenomeno di internet per essersi spruzzato del veleno per insetti nella sua bocca, il tutto naturalmente filmato in un video dell’uomo che ballava mezzo nudo e che senza alcun tipo di remora a un certo punto prende in mano un insetticida della Baygon e se lo spruzza in bocca. Una comportamento assolutamente insensato che però non è stato la causa della morte dell’uomo che invece è passato a miglior vita per un più “banale” attacco di cuore.

Il guru di Bali che si spruzza in bocca l’insetticida della Baygon

Ki Galang Pamungkas era un guru di Bali, in Indonesia, che solo qualche giorno fa è diventato molto famoso sui social perché non curante del pericolo mentre stava ballando aveva deciso di spruzzarsi in bocca un potente insetticida della Baygon usato per uccidere scarafaggi e formiche. Subito ha raccolto numero fan che dopo l’annuncio della morte, arrivata domenica, hanno iniziato a pensare che il decesso del loro “idolo” fosse dovuto a quel gesto sconsiderato di ingerire sostanze chimiche tossiche. Ma dalla famiglia, in particolare il fratello, I Nyoman Saputra, ha smentito tutto e ha reso noto che il guru indonesiano era morto per un attacco di cuore così come confermato anche dai medici che lo hanno visitato subito dopo il trapasso. Anzi ha aggiunto che il fratello è morto in un ospedale a Jimbaran.

La pericolosità per l’uomo degli insetticidi

Ma naturalmente anche se il guru indonesiano non è morto per essersi spruzzato in bocca l’insetticida, la pericolosità del gesto resta e va assolutamente sottolineata. Infatti da come si legge sul “Manuale Msd“: “Molti insetticidi causano avvelenamento dopo essere stati ingeriti, inalati o assorbiti attraverso la cute. I sintomi possono comprendere lacrimazione dagli occhi, tosse, problemi cardiaci e difficoltà respiratorie. Le proprietà che rendono l’insetticida letale per gli insetti sono talvolta velenose anche per l’uomo. La maggior parte degli avvelenamenti gravi da insetticidi è dovuta a insetticidi organofosforici e carbammati, soprattutto quando vengono usati per un tentato suicidio e in ambiente lavorativo, in caso di avvelenamenti accidentali”. E quindi anche se la morte del guru è dovuta ad altre cause, così come dimostrato dalla famiglia, il gesto diventato virale sul web non è assolutamente da ripetere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here