Muore a 15 anni, 24 ore dopo il nonno a cui era molto legato: la drammatica storia di Andrea

0
14721
andrea tonelli - funerale

Andrea Tonelli era un ragazzo di soli 15 anni. E a soli 15 anni è morto, gettando nello sconforto la famiglia.

I suoi familiari l’hanno trovato privo di vita nel suo letto, la mattina dopo essere stati alla veglia di preghiera per il nonno, Brenno Lolli, morto a 82 anni.

Nonno e nipote erano molto legati, come ricordato da una Zia – sconvolta per questo lutto inaspettato – al Resto del Carlino: “Andrea non aveva dei problemi di salute… Aveva giocato a calcio nelle Terre Matildiche e ora praticava ciclismo come appassionato di mountain bike. Era molto legato al nonno Brenno e si è sempre prestato con lui nell’assistenza durante la malattia”.

Muore a 15 anni, 24 ore dopo il nonno

Il dramma è avvenuto giovedì scorso in La Brugna, frazione di Casina, nell’Appennino in provincia di Reggio Emilia.

Andrea Tonelli era un ragazzo sveglio e sano e viveva nello stesso palazzo dove abitavano i nonni, al piano superiore, insieme alla madre Silvia e la sorella Giorgia.

A niente è valso nemmeno l’elisoccorso, immediatamente chiamato dai genitori dopo essersi accorti che Andrea Tonelli si trovava esanime sul suo letto: il suo cuore aveva già smesso di battere.

Tutti, amici, parenti e compagni di scuola all’Istituto Nobili di Reggio Emilia piangono la scomparsa del “Tone”, come era simpaticamente soprannominato.

L’addio della comunità

Il sindaco di Casina Stefano Costi – una volta venuto a conoscenza della tragedia –  ha immediatamente dimostrato la propria vicinanza alla famiglia: “La comunità di Casina tutta si stringe attorno ai famigliari del giovane Andrea“, ha dichiarato. “Si resta senza parole dinnanzi al mistero della morte, lo smarrimento dei genitori è quello di un intero Comune che oggi perde il giovane Andrea con i suoi sogni e progetti”.

Poi ha aggiunto: “Andrea raggiunge il nonno Brenno Lolli, 82 anni, scomparso solo 24 ore prima. Dolore che si aggiunge al dolore. Giungano le nostre più sentite condoglianze e l’abbraccio di tutta la nostra comunità”.

Infine, il parroco si stringe nel dolore al lutto della famiglia per questa inaspettata perdita. “La nostra comunità parrocchiale di La Vecchia e l’intera unità pastorale si stringe attorno alla famiglia di Andrea per esprimere affetto, vicinanza e ogni forma di sostegno che possiamo dare”, poi ha aggiunto: “In questi momenti le parole umane sono importanti, ma non sufficienti a dare forza e speranza: pertanto questo momento sia colmo della parola di vita che ci fa vedere nel Cristo Risorto la nuova vita di Andrea”.

Una grande folla ha partecipato commossa al funerale del ragazzo: tutti i posti disponibili per le norme anti-Covid all’interno della chiesa di La vecchia erano occupati e tantissime persone sono rimaste all’esterno per ricordare Andrea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here