“Si dovrà fare chiarezza”: il dolore e l’amarezza della Fialdini dopo la notizia del suicidio

0
4449

La storia della morte del giovanissimo Seid Visin, suicida a soli 20 anni, ha colpito l’Italia intera.

LEGGI ANCHE => Lutto nel calcio, muore a soli 20 anni Seid Visin, ex primavera del Milan

Giovane nato in Etipia ed adottato da una famiglia di Nocera, Seid aveva un grande passione per il calcio che lo aveva portato ad indossare per qualche tempo le casacche delle giovanili di Benevento e Milan.

Al Milan è stato amico e compagno di stanza di Gigio Donnarumma, che lo ha voluto quest’oggi ricordare così:

“Ho conosciuto Seid appena arrivato a Milano, vivevamo insieme in convitto, sono passati alcuni anni ma non posso e non voglio dimenticare quel suo sorriso incredibile, quella sua gioia di vivere. Era un amico, un ragazzo come me”.

Ma sono in tanti che gli hanno tributato un pensiero, specie dopo che una sua lettera (destinata ad amici e alla psicoterapeuta) è diventata pubblica, mostrando la grande sensibilità del ragazzo, su un tema sempre molto caldo come quello del razzismo.

Un tema caldo che per alcuni è ragione di dibattito ma per altri è ragione di sofferenza.

Mote Seid Visin, il post di Frnacesca Fialdini

Tra le tante e i tanti che hanno rivolto un pensiero al ragazzo 20enne che s’è tolto la vita, anche la conduttrice radio e tv Francesca Fialdini, che ha affidato il suo pensiero ad un lungo post su Instagram corredato dalla foto di Seid

Un post duro, attraverso il quale la Fialdini chiede di fare chiarezza sull’accaduto:

“Perché vedi, il fatto che ti sia ucciso a 20 anni non convince. Deve esserci per forza sotto qualcosa di grosso, di veramente scomodo”.

E in cui fa uso di tanta amara ironia:

“Ma cosa vuoi che sia un po’ di sano razzismo italiota in questa terra promessa che ha investito sul futuro! Che ama i giovani! Specialmente ama quelli di seconde generazioni che – a differenza tua caro Seid, eh devo dirlo – spesso sono nati qui!”

Tanti i commenti di follower sulla stessa linea d’onda della conduttrice:

“CONCORDO.👏👏👏👏👏👏👏 NON CI CREDO.”

E c’è chi dà una testimonianza da Nocera Inferiore, dov’è avvenuta la tragedia:

“Ciao Francesca, io abito a Nocera inferiore e purtroppo tutta la città è attonita di fronte a questo dolore. La nostra città è sempre stata d accoglienza, ma purtroppo c è qualcuno che,ancora nel 2021 fa queste differenze . Purtroppo è un problema che secondo me, è peggiorato anche a causa del Covid, ma dappertutto 😢😢….mi auguro si trovi un punto d incontro, che purtroppo non servirà a Seid 😞, ma a chi verrà dopo di lui. Un abbraccio ❤️”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here