“Lo sport non è un campo di battaglia”: rimosso slogan nazista dalle maglie della Nazionale ucraina

0
393

A poche ore dall’inizio degli Europei di calcio si comincia già a sentire aria di tensione, ma non per una questione prettamente sportiva, bensì per uno slogan apparso sulle magliette della nazionale ucraina. Lo slogan ricalca un grido di battaglia nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Leggi anche -> Euro 2020: tutti i gironi della fase finale. Contro chi giocherà l’Italia?

Gli organizzatori di Euro 2020 (ricordiamo che gli Europei non si sono tenuti l’anno scorso causa pandemia) hanno decretato che quello slogan dovrà essere rimosso dalla tenuta sportiva dell’Ucraina. Lo slogan recitava esattamente le parole: “Gloria all’Ucraina, gloria agli eroi e ha suscitato indignazione da parte della comunità ebraica quando la Federcalcio ucraina ha presentato il design della divisa dell’Ucraina.

A seguito della segnalazione da parte dell’Unione calcistica russa, l’organo di governo europeo della UEFA ha decretato che la frase “Gloria agli eroi” debba essere rimossa dalla maglia, perché le due frasi unite insieme hanno una chiara valenza politica.

Per quanto riguarda “Gloria all’Ucraina” questa frase ha una valenza che può essere interpretata come nazionalista, un significato generale che non ha suscitato alcuna indignazione, ma il seguito della frase, ovvero “Gloria agli eroi” secondo l’organo UEFA “è considerata di natura politica, ha un significato storico e militaristico“.

Lo storico precisa: “Un grido di battaglia di un gruppo affiliato ai nazisti”

Lo storico Cyril Amar ha spiegato persino il significato e l’uso di quella frase nel contesto da cui è stata estrapolata. Infatti “Gloria agli eroi” era il grido di battaglia di uno dei gruppi nazionalisti che durante il secondo conflitto mondiale, avevano un record di terrore davvero abissale, descritto con orgoglio nei loro scritti sia prima che durante la guerra. Queste violenze erano perpetrate a danni di ebrei, polacchi, etnie ucraine minori.

Lo storico dice chiaramente che questi sono fatti storici, al di là della politica, non sono soggetti a dubbi. Perché viene definito quindi una frase nazista quella in questione? Perché il gruppo nazionalista OUN-B stava progettando accordi per asservire l’Ucraina alla Germania di Hitler, perpetrando violenze e battaglie simili a quelle dei nazisti in Germania.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here