“Ci lascerò le penne tra poco”: lo sfogo di Morgan, scatenato su Instagram

0
2168

Problemi giudiziari su problemi giudiziari per Morgan, al secolo Marco Castoldi, ex leader dei Bluvertigo.

L’artista milanese classe 1972 è al centro di un procedimento di sfratto dalla casa di Monza dopo la richiesta di pignoramento per pagare i debiti con le ex fidanzate Jessica Mazzoli e Asia Argento.

E’ quindi giunta la notizia della richiesta di un maxi risarcimento da parte di Bugo per quanto avvenuto nell’edizione 2020 di Sanremo (di cui furono protagonisti assoluti) sebbene Bugo abbia poi rettificato ai microfoni di Rainews 24: “La vertenza iniziata non riguarda l’eliminazione di Sanremo e l’azione giudiziaria non è stata avviata da me ma dagli editori”.

Ma il problema più impellente, al momento, è quello legato alle accuse di molestie e stalking nei confronti di una sua ex fidanzata, una 32enne musicista di cui è difficile reperire informazioni sul web (a differenza delle storiche succitate ex fiamme).

Come riportato da diverse realtà secondo i pm, Morgan nell’aprile dello scorso anno avrebbe dapprima insultato e minacciato la donna in un video inviato su WhatsApp, per poi contattarla con un’identità fasulla, fingendosi un rapper che le proponeva una collaborazione.

E così è giunto un duro sfogo, riportato da più parti, proveniente dai social network: “C’è chi mi vuole morto e non è una metafora. Io sono disintegrato, ci lascerò le penne tra poco. Fermatela dall’uccidermi”.

Morgan, il post su Instagram tra ghosting e stalking

In assoluto, Morgan continua ad usare il palcoscenico di Instagram, dov’è seguito da 266mila follower, per provare a dire la sua su questa vicenda che ha avuto una discreta eco mediatica

E nei commenti sono moltissimi quelli dello stesso artista, in quello che è diventato una sorta di post soliloquio (e potete leggere i commenti da voi, cliccando sul post).

Di seguito, vi riportiamo alcuni commenti che riteniamo più interessanti.

In uno spiega che questo suo continuo parlarne sia positivo, in primo luogo per la ragazza perché le dà visibilità ed è quello che Morgan – innamoratosene anche artisticamente – vuole:

“Sapete cosa vi dico? Il fatto che lei tragga vantaggio dal mio parlarne non fa che andare nella giusta direzione. Io voglio il suo successo non la sua sconfitta, nonostante si stia apparentemente comportando in modo deplorevole. L’ho sempre desiderato perché la ritengo una grande artista. Non per altro me ne sono innamorato”.

In un altro quindi, ripercorre la vicenda dal suo punto di vista, con il suo stile sincopato:

“Nessuno vuole stare con chi non l’ama infatti infatti i nostri ultimi dialoghi sono una persona che dice: io ti amo ma la nostra storia è complicata appena finisce la quarantena ci dobbiamo assolutamente vedere e cercare di capire ma dobbiamo vederci negli occhi parlarci direttamente. E l’altra persona cioè io Che risponde anche io ti amo e sono d’accordo con te è difficile ci incontreremo Capiremo assieme. Ti amo. Anche io. Non sono io a volere questo stop, lei mi scrive.arriva il blocco totale Lei completamente irraggiungibile . Chiamo la madre la madre mi dice che lei deve guarire e che non vuole parlare e che la nostra storia deve finire perché lei non mi vuole io le rispondo ok se lei non mi vuole me lo dica lei la madre dice non credo di poterla incontrare da qualche parte tu la incontrerai soltanto dagli avvocati. Impossibile qualsiasi contatto non ci siamo più potuti relazionare in nessun modo neanche tramite terzi. Finisce la quarantena Lei è il riconoscibile spenta E irreperibile. Io faccio alcune riflessioni su Instagram ma di carattere generale sull’amore. Arriva una denuncia mi perquisiscono mi sequestrano tutti gli strumenti di lavoro computer iPad cellulari sono denunciato di persecuzione“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here