E’ arrivato in Europa il pesce con denti umani che mangia testicoli (e può uccidere…)

0
2995
i denti del pacu

Era stato rinvenuto per la prima volta nelle acque della Papua Nuova Guinea, dove aveva ucciso due uomini in maniera davvero brutale, ovvero staccando a morsi i loro testicoli. I due uomini erano morti a seguito dell’importante emorragia riportata dopo l’incredibile morso. Da quel momento le foto del pacu, così si chiama il pesce, avevano fatto il giro del mondo tanto per la modalità di uccisione, tanto per la sua incredibile dentatura, molto simile a quella dell’uomo.

Leggi anche -> Pesce “zombie” sconvolge gli scienziati: si riteneva estinto da almeno 20 anni

Fino a una ventina di anni fa, quando sono avvenuti i due attacchi di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, gli esperti pensavano che il pacu inizialmente si nutrisse solamente di frutti, insetti e semi, prima di essere inserito dall’Amazzonia in un ambiente completamente diverso come quello della Papua Nuova Guinea. Passando così da un luogo fluviale a un luogo marittimo il pesce avrebbe cambiato le sue abitudini alimentari divenendo carnivoro.

Grazie ai due attacchi avvenuti nel 2001 il pacu si è guadagnato il titolo di “tagliatore di testicoli“.

Il pacu che ora è stato scoperto anche nelle fredde acque danesi, era già stato scoperto anche nelle zone del Texas, in particolar modo nel lago di Buffalo Springs, il problema è che un pesce simile non dovrebbe trovarsi in un lago.

Successivamente anche in South Carolina, nel lago di Wylie, è stato pescato un pacu. L’uomo che lo ha pescato inizialmente pensava trattarsi di un pesce-gatto, ma poi la dentatura simile a quella di una protesi umana lo ha indotto a ricredersi.

La presenza del pacu in acque così fredde potrebbe essere data da qualcuno che lo ha rilasciato

Ora il pacu è stato trovato anche nelle acque della Danimarca, questo però induce però a mettere nero su bianco un chiaro problema, come spiega benissimo l’ecologo Mark Diamond: “Quest’ultima scoperta mette in luce un problema reale: il rilascio di animali esotici indesiderati o piante nei fiumi può avere gravi conseguenze per la fauna selvatica“.

Quindi molto probabilmente la presenza del pacu nelle acque danesi non si può dire essere naturale, infatti queste acque sono troppo fredde per questo animale. Molto probabilmente si tratta di qualcuno che stanco dell’animale esotico lo ha rilasciato in acqua.

Ovviamente gli esperti avvertono i bagnanti di prestare molta attenzione, nonostante il pacu non sia aggressivo e attacchi solo per fame, i testicoli si prestano benissimo alla loro bocca, quindi è bene tenerli all’interno del costume.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here