Caso Denise Pipitone, dopo il colpo di scena di Chi l’ha visto a La Vita in Diretta svelata una bugia

0
2737

In questi ultimi due mesi ci sono stati moltissimi colpi di scena attorno al caso di Denise Pipitone, la bambina che 17 anni fa sparì a Mazara del Vallo e che da allora non si sa più nulla. In questi giorni però l’interesse attorno a Denise si è fatto più insistente del solito, soprattutto dopo le recenti dichiarazioni dell’ex-Pm Angioni, secondo la quale Denise sarebbe sposata e mamma di una bambina.

Leggi anche -> Denise Pipitone, il pm Angioni è sicura: “E’ viva, potrebbe tornare a casa”

In queste ore però è uscito allo scoperto un altro elemento che ha destato lo scalpore dei media, ovvero si è parlato della donna presente nel famoso video girato dalla guardia giurata di Milano, dove si vede una bambina molto somigliante a Denise in compagnia di questa donna.

In questi giorni era stata divulgata dai media la foto della presunta donna del video, ovvero Silvana Jankovic, macedone, che vive da moltissimi anni in Italia. Anche in questo caso la somiglianza con la donna del video è impressionante, ma non si tratta di lei.

La donna ha ribadito a ‘Chi l’ha visto?’ il fatto che non c’entra nulla, non è lei la donna del famoso video, in più ha messo in mostra dei segni sulla fronte non presenti su quella della donna.

Il messaggio di Piera Maggio: “Non creiamo falsi allarmismi. Invito tutti alla cautela”

Non dormo da otto giorni” ha quindi affermato Silvana, che dice di vergognarsi, di sentirsi umiliata e persino di essere stata malissimo per le accuse che le sono state fatte.

silvana jankovic

Non si è fatto attendere poi l’intervento posato di Piera Maggio, la mamma di Denise, che ha invitato alla cautela e, quantomeno, a non creare falsi allarmismi: “Io capisco la buona fede di tutti ma invito alla cautela, alla calma“.

Anche Piera Maggio ha detto di non sentirsi propriamente a suo agio quando in televisione si parla del fatto che Denise sarebbe mamma e che di conseguenza lei sarebbe nonna.

La Vita in Diretta, la bugia di Ghaleb

Si è parlato del caso Denise Pipitone nuovamente anche durante il programma condotto da Alberto Matano ‘La Vita in Diretta’.

Parlando di Gaspare Ghaleb, ex fidanzato di Jessica Pulizzi – sorellastra di Denise a lungo considerata una delle maggiori sospettate del rapimento – Matano ha detto: “Aveva dichiarato di aver saputo della sparizione di Denise da Jessica che lo aveva chiamato per dirgli di guardare il Tg Vallo. Ma quella telefonata non risulta da nessuna parte”.

L’inviata Lucilla Masucci ha quindi aggiunto dal canto suo: “Ghaleb aveva detto che stava guardando i cartoni animati e che Jessica gli aveva telefonato. Peccato che quella telefonata non esiste. L’ultima telefonata è alle 13.10. Ma come ha fatto Ghaleb ad aver saputo della sparizione se il tg è andato in onda alle 13.39. Vuol dire che lo sapeva prima che la notizia fosse pubblica“.

E così i sospetti tornano sulla coppia che ha già subito un processo per la sparizione della bambina (e che è stata definitivamente assolta dalla Cassazione il 19 aprile 2017) con il maresciallo Francesco Lombardo, che si era occupato delle indagini, che ha affermato in collegamento: “Ghaleb disse che stava guardando Dragon Ball e i Simpson, ma quella programmazione era ancora sospesa per l’estate. Quando Denise sparisce il cellulare di Jessica avrebbe agganciato celle vicino al luogo della sparizione“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here