Caraibi da incubo: trovata barca con 20 morti (anche 2 bambini). E’ mistero

0
2083
ritrovamenti in mare

Quando la cronaca si confonde con un Thriller, si avvistano scene raccapriccianti come quella avvenuta sulle coste di Turks e Caicos, isola paradisiaca dei Caraibi. Alcuni pescatori, tra le acque cristalline hanno trovato un’imbarcazione alla deriva, abitata da 20 cadaveri, tra cui due bambini.

Un fatto infernale in un paradiso tropicale

È un fatto risalente a giovedì scorso, ma la copertura mediatica, tra cui l’ABC, sta dando la notizia proprio in queste ore.

I pescatori, dopo aver visto la barca della morte, hanno allertato le autorità, la Royal Turks and Caicos Islands Police Force, che ha rimorchiato la barca, ad un miglio dalla costa, a riva per indagare.

LEGGI ANCHE => “Aiuto, mio figlio è morto”: 30enne trovata con le vene tagliate, mistero sull’accaduto

Il portavoce della polizia, Takara Bain, sostiene che non può essersi trattato di una morte violenta, anche se le indagini sono ancora aperte e ogni pista è vagliabile. Il commissario di polizia Trevor Botting ritiene invece che la barca fosse alla deriva nel mare, probabilmente nemmeno diretta a Grand Turk e che dei 20 corpi non c’è nessuno di famigliare.

 

Turks e Caicos, cosa potrebbe essere successo

Ecco le dichiarazioni del commissario: “I miei investigatori stanno lavorando per stabilire l’identità delle vittime e la causa della morte.” Il territorio di Turks e Caicos, appartenente al Commonwealth britannico d’oltremare, è spesso meta di immigrati, specialmente Haitiani, che fuggono dalla loro condizione di estrema povertà.

LEGGI ANCHE => Trovata senza vita dentro un camper: il mistero della morte di un’attrice hard

Ma non solo meta di speranza, le meravigliose isole di Turks e Caicos sono anche un punto rinomato per i trafficanti di esseri umani, che hanno causato, negli anni scorsi, innumerevoli arresti e innumerevoli blocchi di imbarcazioni dirette negli USA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here