Nuovi effetti collaterali estremamente rari su due vaccini: ecco quali sono

0
654
vaccino-nuovo-effetto-collaterale

L’organismo di vigilanza che presta attenzione ai vaccini nel Regno Unito ha messo nell’elenco degli effetti collaterali un nuovo effetto, che rientra, bisogna dirlo, tra gli effetti a carattere estremamente raro. Nelle ultime due settimane a seguito di diverse segnalazioni, l’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari ha aggiunto tra gli effetti, sia di Pfizer che di Moderna, l’infiammazione cardiaca.

Leggi anche -> Quelle morti sospette dopo il vaccino contro il covid: i numeri che c’è da sapere

L’Agenzia comunque ci tiene a precisare che questo effetto è del tutto raro e che, quando compare, lo fa in maniera del tutto lieve. La stessa Agenzia ha messo in chiaro il fatto che “chiunque soffra di dolore al petto, mancanza di respiro, sensazione che il cuore batta troppo veloce o troppo forte” dopo aver ricevuto una dose dovrebbe cercare cure mediche urgenti.

L’Agenzia è giunta a queste conclusioni dopo aver studiato circa 100 casi di miocardite nel Regno Unito, che causa appunto infiammazione cardiaca e del rivestimento del cuore. Ad essere i più colpiti si ipotizza siano i giovani, soprattutto dopo la seconda dose. Occorre però dire che queste sono comunque delle ipotesi e che 100 casi sono molto pochi per avere una certezza che ciò sia collegato ai vaccini.

Pfizer e Moderna i vaccini che potrebbero portare a questi effetti collaterali, ma i casi sono rari

Il dottor Raine, amministratore delegato dell’Agenzia di regolamentazione dei medicinali, ha dichiarato: “Abbiamo esaminato attentamente le reazioni avverse che coinvolgono tipi di infiammazione cardiaca noti come miocardite e pericardite e abbiamo concluso che i vaccini Pfizer e Moderna possono essere collegati a un aumento seppure molto piccolo di queste condizioni molto rare”.

Lo stesso dottor Raine ha affermato però che tutti si sono ripresi dopo un piccolo trattamento e del riposo.

Inoltre gli scienziati che hanno seguito questi casi hanno affermato che i benefici dei vaccini superano di gran lunga i rischi.

Altro elemento da tenere presente è che gli scienziati hanno ritrovato questo effetto collaterale su 23 soldati americani che avevano ricevuto Pfizer o Moderna, ma nell’esercito sono stati inoculati 2,8 milioni di vaccini, quindi il rapporto di questo effetto collaterale sarebbe 1 a 100.000.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here