Un messaggio nascosto nel sito web Archewell: Harry e Meghan nel ciclone

0
4733
harry-meghan-archewell-sito

Il Principe Harry e Meghan Markle hanno lanciato un appello ai loro fan attraverso una dichiarazione sul sito Archewell, chiedendo loro di mostrare “compassione”. L’annuncio che è stato fatto dai due Reali inglesi recita così: “Per noi la compassione è qualcosa di più della definizione da dizionario. Significa ascoltare con orecchie aperte le sofferenze e le celebrazioni delle comunità e delle persone oltre noi stessi”.

Leggi anche -> Harry e Meghan Markle tagliati fuori? Un documento smaschera le bugie

Quindi a questo punto dopo queste bellissime dichiarazioni Harry e Meghan hanno invitato i loro fan a inviare le loro storie personali di compassione. Ed è qui che è intervenuto il sito web ‘Private Eye’, che ha sottolineato che per ogni invio della testimonianza c’è un “Termini e Condizioni” dove si legge che Harry e Meghan potrebbero trarne un vantaggio commerciale.

Il sito aveva smascherato l’inganno, in sostanza chi invia la propria testimonianza si ritroverebbe a “sottoscrivere una licenza irrevocabile, esente da royalty, interamente pagata, in perpetuo, assegnabile in tutto il mondo e pubblicabile su qualsiasi media conosciuto ora o in futuro”. Quindi questo andrebbe tutto a favore della società dei Sussex, oltre che alla Archewell Production, che è diventata milionaria grazie a Netflix e alla Archewell Audio, che lo è diventata con Spotify.

Nel messaggio dei Sussex una frecciata alla monarchia inglese, ma sotto c’è ben altro

Gli osservatori Reali hanno commentato che questo tipo di messaggio potrebbe contenere un frecciata diretta alla Monarchia nell’esaltazione delle virtù “di ascoltare con orecchie aperte le sofferenze altrui”.

Non è un caso che i due abbiano scelto delle parole ben precise per questo tipo di appello, dove si parla di “orecchie aperte ad ascoltare“. Nella famosa intervista ad Oprah Winfrey, Meghan aveva detto senza esitazione che la famiglia Reale inglese non l’aveva ascoltata mentre cercava di adattarsi alla nuova vita. E quando a Harry è stato chiesto se avesse detto alla famiglia che Meghan aveva bisogno di aiuto, lui ha risposto: “Non è una cosa che si dovrebbe chiedere“.

Chissà cosa penserebbe di tutto questo la cara Lady D. che faceva per davvero beneficenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here