Strage Via D’Amelio, il ricordo attraverso le prime pagine dei quotidiani del 1992

0
96

Il ricordo della strage di Via D’Amelio attraverso il racconto delle prime pagine dei giornali dell’epoca

Era il 19 luglio del 1992 quando in Via D’Amelio trovarono la morte il magistrato antimafia Paolo Borsellino assieme agli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Con 90 chili di tritolo la mafia si portava via Borsellino esattamente due mesi dopo la strage di Capaci, mentre la ferita non solo era ancora aperta, ma sanguinava a fiotti.

Chiunque sia nato prima del 1992, quanto basta per essere in grado di intere, ricorda lo sgomento che attraversò la nazione, uno sgomento reso bene dalle prime pagine dei giornali dell’epoca.

Una strage annunciata, come titolò il Mattino il 20 luglio del 1992. Borsellino, infatti, sapeva bene che dopo Falcone toccava a lui, e la conferma arrivò non appena venne a sapere del carico di tritolo giunto a Palermo. 

In ricordo di quella terribile tragedia che fu Via D’Amelio, riportiamo le prime pagine di alcuni quotidiani il giorno dopo quel funesto 19 luglio del 1992.

Le prime pagine dei giornali il giorno dopo la strage di Via D’Amelio

Il Corriere

prime pagine giornali strage via d'amelio

La Stampa

prime pagine giornali strage via d'amelio

Il Resto del Carlino

prime pagine giornali strage via d'amelio

Il  Mattino

prime pagine giornali strage via d'amelio

Il Messaggero

prime pagine giornali strage via d'amelio

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here