Chi è Leyna Bloom, la modella trans che ha guadagnato la prima pagina di Sports Illustrated?

0
302
cover sport illustrated

‘Sport illustrated’ è una rivista cult del settore della moda e per la copertina hanno posato bellissime modelle, talvolta modelle che hanno fatto la storia della moda stessa. Un tempo era Tyra Banks, prima modella nera in copertina, adesso è il tempo di Leyna Bloom, prima modella Transgender a prendersi i riflettori.

prima modella transgender

La moda di rivoluzionare la moda

La rivoluzione nel mondo della moda ha un militante in più: la bellissima Leyna Bloom, che ha un retaggio e una storia molto particolare.

Transgender, di origini asiatiche e di colore, la ragazza ha faticato molto per ottenere un posto nel mondo della moda, che solo recentemente sta includendo l’inclusività.

La copertina di Sport Illustrated è il culmine della sua carriera e la celebra come un successo senza precedenti: “Quando mi hanno detto che avevo la copertina, ho parlato con mio padre. Gli ho detto: ‘Quando stavo guardando quella rivista… stavo guardando al mio futuro. Mi stavi dando gli strumenti di cui avevo bisogno per vedermi, per sapere che potevo essere lì, che potevo ispirare, che un giorno avrei potuto far parte di tutto questo'”.

Ma prima di arrivare in cima Bloom ha incominciato con molta difficoltà a 17 anni, in una NY che ancora non era pronta e ricevendo “no” prima di essere scoperta in un negozio a Soho. Da lì si sono seguite i servizi per ‘Vogue India’ (Prima modella transgender ad essere immortalata), e campagne pubblicitarie per H&M e Levi’s e a un concerto in passerella al fianco di Zendaya per Tommy Hilfiger.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leyna Bloom (@leynabloom)

In copertina, Leyna posa con un costume a pezzo unico per un motivo particolare: “Le donne trans si sentono così a loro agio con questi pezzi unici, quindi voglio rappresentarle“. L’esperienza non è stata imbarazzante, ma esaltante: “Mi sentivo così sicura di me in ogni fase del percorso, e non mi sento così spesso così quando sono sul set a girare seminudo o in lingerie o addirittura in costume da bagno”.

Per il futuro i progetti sono chiari, anche se in salita: “Onestamente dobbiamo continuare a muoverci. Questa non è la prima volta che faccio la storia, e probabilmente non sarà l’ultima. Voglio solo uscire nel mondo e non limitarmi.

Bloom ha infine aggiunto: “Il mondo sta cambiando e le persone hanno bisogno di vedere il fatto che, wow, questo è l’inizio. Ecco come appare, ed è così bello”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here